Follia in ospedale
Dottoressa aggredita
e infermiere ferito

La devastazione al Pronto Soccorso
La devastazione al Pronto Soccorso
Paola Dalli Cani10.06.2020

Ubriaco al pronto soccorso inveisce, minaccia e si scaglia contro una dottoressa, lancia quello che gli capita a tiro e spacca il plexiglas a protezione di una manichetta antincendio: ad avere la peggio all’alba di ieri un infermiere che si era messo in mezzo, a protezione del medico, e che è finito in infortunio con una prognosi di 10 giorni. 

È successo attorno alle 2.40 di ieri mattina al pronto soccorso del Fracastoro di San Bonifacio e protagonista dell’aggressione, che gli ha fruttato al momento un deferimento per interruzione di pubblico servizio, un trentenne di origine albanese.

 

«Allucinante», commenta Guerrino Silvestrini, dirigente regionale del sindacato Nursing up Veneto che rappresenta gli infermieri, «che si debba continuare ad assistere ad aggressioni e atti di violenza nei confronti di medici e infermieri durante l’esercizio del proprio dovere».

 

L'approfondimento sul giornale in edicola oggi, mercoledì 10 giugno

Primo Piano
Conferenza stampa Luca Zaia 3 agosto
 
 
La conferenza stampa di Zaia e Nocini

«Vaccino Covid,
si parte da Verona
90 volontari»

Condividi la Notizia
 
Condividi la Notizia