Promessa mantenuta Alpini donano le sedie agli alunni della primaria

Gli alpini con gli alunni all’auditorium della scuola primaria e le sedie donate
Gli alpini con gli alunni all’auditorium della scuola primaria e le sedie donate
P.D.C.17.12.2019

Lo avevano promesso all’inizio di questo 2019 e sono riusciti a mantenere l’impegno prima che l’anno finisca: da sabato l’auditorium del polo scolastico di Montecchia di Crosara ha le proprie sedie, quelle portate in dono dal gruppo alpini del paese. La consegna ai bambini della scuola primaria, che erano anche in rappresentanza dei compagni più grandicelli della scuola media, è stata effettuata con tutta la solennità del caso: con l’inno di Mameli cantato dai bambini all’arrivo degli alpini e con una delegazione composta da una dozzina di penne nere con tanto di gagliardetto al seguito. Invitati d’eccezione a questa piccola festa di consegna il dirigente scolastico Claudio Fregni ed il sindaco Attilio Dal Cero. Ancora una volta, dunque, gli alpini sono tornati a scuola: lo avevano fatto nei mesi scorsi sia per chiedere aiuto ai bambini in vista dell’organizzazione dell’adunata di zona (che è stata ad aprile), sia per la giornata di esercitazione andata in scena nella stessa occasione che per aiutarli ad approntare il grande orto scolastico i sui prodotti sono già sulle tavole della mensa scolastica. Proprio dalla conoscenza reciproca era scaturito questo sos perché in aula magna le sedie non c’erano: Franco Casotto, il capogruppo, non se l’era fatto ripetere due volte promettendo che sarebbero state le penne nere del paese a provvedere. E così è stato con i bambini che le hanno inaugurate, facendosi trovare dagli ospiti ben seduti su parte delle 120 seggiole verdi donate alla scuola. Non solo: il benvenuto dei bambini è stato anche l’esposizione del manifesto celebrativo che avevano realizzato in occasione dell’adunata. La piccola cerimonia di consegna è stata l’occasione per Casotto e per il primo cittadino per ricordare la storia del corpo alpino prima e dell’associazione di volontariato oggi: agli alpini che hanno sottolineato a più riprese questa vocazione solidale i bambini hanno risposto chiedendo il loro aiuto, nei prossimi mesi, per allargare l’orto e provvedere alla prossima semina.