«Pistola puntata alla tempia, ho finto un malore per salvarmi»

14.10.2019

È ancora sconvolto Giancarlo Chiaralunzi, l'artista rapinato nella sua casa di Mezzane di Sotto da alcuni banditi armati di pistola.

«Ho finto un malore per salvarmi», racconta, «avevo l'arma puntata alla tempia». I ladri fuori avevano una donna a fare da palo, sono in corso indagini dei carabinieri.

 

Il servizio è di Lucio Salgaro 

Approfondimenti sul giornale in edicola martedì 15 ottobre

CORRELATI
Primo Piano
Le immagini dalla webcam della A22
 
Condividi la Notizia
 
Entro Ferragosto, dal venerdì al sabato

Riapre il parcheggio
di piazza Corrubbio
con 110 posti auto

Condividi la Notizia