La magia di Chorus incanta Mezzane. E arriva un «grazie» dalla Siria

Riccardo Verzè29.11.2019

Una serata con le riletture mai banali (e a tratti sorprendenti) di grandi classici italiani e stranieri di Chorus. E soprattutto una serata per tendere idealmente un mano quasi tremila chilometri più a Est, ad Aleppo, dove le giovani Bianca Biroli e Maria Stella Crepaz hanno deciso di trascorrere un anno della loro vita ad aiutare il martoriato popolo siriano.

La serata musicale organizzata sotto il tendone della Festa dell'Olio di Mezzane di Sotto ha infatti avuto lo scopo di raccogliere fondi per Amu, Azione per un Mondo Unito, Ong del Movimento dei Focolari, con le quali le due ragazze, una veronese l'altra trentina, sono al lavoro in Siria.

Da La Libertà di Gaber ad Hallelujah di Leonard Cohen, passando per (fra le altre) Si può dare di più, True Colors, un medley dei Queen e I Still haven't found what I'm looking for, il gruppo di Caldierino ha dato un saggio di tecnica e versatilità. Con il «punto centrale» del concerto, come l'ha definito lo stesso maestro Carlo Bennati, quella A modo tuo scritta da Ligabue e cantata da Elisa dedicata ai genitori di Bianca e Maria Stella, che hanno raccontato con il cuore in mano e una punta di apprensione quello che stanno vivendo le figlie ad Aleppo. Le ragazze, quando hanno ricevuto le foto del concerto, hanno ringraziato Mezzane con un messaggio: «Siamo orgogliose di voi».

 

I genitori di Bianca e Maria Stella (Foto Grigolini)

 

Commozione, ma anche spazio al divertimento, con una versione dell'immortale Goldrake che ha trascinato un pubblico numeroso ed entusiasta. Per Chorus, una sessantina di cantori sostenuti dagli strumentisti Fabio Furlan (tastiere), Lorenzo Sartori (basso e contrabbasso) e Roberto Maschi (batteria), applausi a scena aperta. Che hanno condiviso con Bianca e Maria Stella.

 

 

CORRELATI
Primo Piano
Le immagini dalla webcam della A22
 
Condividi la Notizia
 
Entro Ferragosto, dal venerdì al sabato

Riapre il parcheggio
di piazza Corrubbio
con 110 posti auto

Condividi la Notizia