Si finge un tecnico
e ruba i gioielli
a un’anziana

Anziana derubata degli ori da un finto tecnico
Anziana derubata degli ori da un finto tecnico
Alessandra Vaccari 24.03.2019

Derubata di tutti i suoi averi. Non grandi esemplari di gioielli, visto che anni fa, alla novantenne Rina Micheletti era già stato rubato quello che aveva di più prezioso.  Le era rimasta una parure in oro e lapislazzuli, collana e bracciale. E una piccola spilla. Ieri, la donna era a ripulire il suo giardino dalle erbacce. «Mi si è avvicinato un giovane sui 45 anni», ha detto la nonnina che ha sì una certa età, ma è molto lucida, «mi ha detto che c’era un guasto alle condutture e che dovevamo fare una verifica sui miei rubinetti, che dovevamo aprirne uno per verificare che uscisse acqua non contaminata».

 

Così Rina e l’uomo entrano in casa, vanno in bagno, lei gli dà le spalle per aprire il rubinetto e lui spruzza qualcosa che provoca una cortina fumogena nella piccola stanza. «Mia mamma mi ha raccontato che entrambi hanno iniziato a tossire e c’era nebbia non si vedeva nulla», spiega il figlio, Rolando Siliotto, «e che l’uomo ha iniziato a dirle che avrebbe dovuto mettere al sicuro nel frigorifero ori e soldi, se ne aveva. Mia madre che ripeto non è rintronata ha eseguito come un’automa, è corsa in una stanza a prendere la collana e il bracciale, e anche i soldi e li ha dati all’uomo perché li mettesse in frigorifero. Ma lui non ce li ha mai messi, evidentemente».