Sboarina: la nuova
Zona 30 per favorire
mobilità alternativa

06.05.2020

Il sindaco Federico Sboarina in conferenza stampa in diretta web per dare gli ultimi aggiornamenti sull'emergenza coronavirus. Con lui anche l'assessore alla Mobilità, Luca Zanotto.

 

STAGIONE ARENIANA. Il sindaco Federico Sboarina riprende dalla notizia di ieri: "In Arena la stagione salterà ma noi abbiamo un programma. Noi sappiamo solo che fino al 18 non si potrà fare niente e il mondo dello spettacolo non si sa quando potrà ripartire. C'è quindi l'impossibilità oggettiva di fare il festival. La vera novità è che c'è un progetto innovativo, quello di fare una stagione che partirà all'inizio di agosto perché ci vuole il tempo di organizzare e nella speranza che per quella data sia possibile.  Se vogliamo promuovere la nostra città, la vera notizia è questo cartellone. 

Scenderemo a poco meno di tremila persone. Era oggettivamente impossibile pensare alla stagione ma noi abbiamo fatto un passo, quello di dire la facciamo lo stesso. Ma non abbiamo cancellato una stagione, abbiamo spostato la 98ma e facciamo un'altra cosa. Unica e irripetibile. Ogni serata sarà un evento. Stiamo facendo un atto di coraggio. Queste decisioni non sono competenza di un sindaco, ma di un governo che ci dica cosa si può fare".

 

Per chi chiede se c'è possibilità di gestione di spettacoli extra-lirica, Sboarina risponde che quello che si può fare all'interno dell'Arena "non lo decidiamo noi ma il governo. Stiamo aspettando che ci dica cosa si può fare".

 

LA STRUTTURA DELLA DIOCESI. "Intanto stamattina la Giunta ha deliberato un protocollo: determinate persone positive asintomatiche non hanno un domicilio dove andare, come chi esce dal carcere e ha obbligo di dimora nel Comune, ma anche i senzatetto che non hanno un domicilio: la diocesi mette a disposizione per loro una struttura, con il controllo dell'Ulss 9, sotto l'egida della Prefettura: ci sono una quarantina di posti letto". E' la casa di San Fidenzio: l'Ulss si occupa dell'aspetto sanitario, il Comune dei pasti e pulizia, il Prefetto coordina.

 

ADDESTRAMENTO CANI E AFFIDI. E' intervenuta l'ordinanza regionale per la possibilità di addestramento dei cani, con la possibilità di portarli di nuovo nei centri di addestramento, anche per poter limitare l'aggressività degli animali, e la possibilità per i canili di riprendere l'affido dei cani.

 

AGEC. Sulla mia richiesta di trasferire l'intero dividendo di Agec per il Comune di Verona, è stato staccato un dividendo pari a un milione di euro per i cittadini.

 

MOBILITA'. I mezzi pubblici avranno una capienza molto limitata rispetto a quella che conosciamo. Molti ritengono che i luoghi in cui è più facile il contagio siano i mezzi: perciò avranno una portata molto inferiore. Quindi, trasporto privato, ma può essere anche una mobilità privata alternativa (pedonale, in bicicletta) su cui ci indirizzeremo altrimenti vedremmo dei picchi di mobilità veicolare mai visti, nel momento in cui tutti tornano a lavorare.

 

L'ASSESSORE LUCA ZANOTTO. Ci si aspetta un utilizzo altissimo del traffico veicolare: a ieri 12mila veicoli transitati dalla centralina di via Torbido. Al 10 marzo, con locali e bar aperti, era di 13mila, poco più del dato di ieri, ad attività chiuse. Abbiamo già aumentato tantissime corse del trasporto pubblico locale. Ma 9-10 possono ora essere trasportati sui mezzi locali. Quindi per sostenere una mobilità attiva, creeremo occasioni di mobilità alternativa. Avevamo una zona 30 concentrata nell'ansa dell'Adige, Ora la zona si estenderà per 5 km quadrati, avrà un perimetro di 10, comprenderà i bastioni e San Zeno, Cittadella, Veronetta, Santo Stefano e città antica e la parte di Borgo Trento tra ansa dell'Adige a Sud e via Farinata degli Uberti a nord , con confine definito dalle mura e dai bastioni. La "nuova area 30" è per sostenere una mobilità alternativa, "dolce" come la bicicletta, creando sicurezza. 

"Questo è il provvedimento deliberato oggi in Giunta, altri saranno definiti nei prossimi giorni", continua Sboarina. "Con uno acceleriamo sulle piste ciclabili: abbiamo dato mandato al vicesindaco di creare una segnaletica apposita. Poi vogliamo invogliare a utilizzare i parcheggi scambiatori con il trasferimento in centro: è iniziato il confronto con Atv".

 

Gli stalli blu sono ancora gratuiti fino al 17 maggio. 

 

AREE CANI. Sulla vecchia ordinanza rimaneva l'accesso all'area cani con alcune limitazioni: essendo decaduta, scompaiono quelle limitazioni di entrare uno alla volta e 5 minuti: ma rimane la distanza interpersonale generale.

 

AEROPORTO CATULLO. Il decreto sui voli non permette la riapertura del Catullo ai voli commerciali. sboarina: "Stiamo ragionando su una possibile riapertura dal 18. Ma il tema non è riaprire completamente un aeroporto se le compagnie non volano, perché significherebbe avere solo i costi. Il tema è: essere pronti quando le compagnie riapriranno". 

 

 

CORRELATI
Primo Piano
Le immagini dalla webcam della A22
 
Condividi la Notizia
 
Entro Ferragosto, dal venerdì al sabato

Riapre il parcheggio
di piazza Corrubbio
con 110 posti auto

Condividi la Notizia