Fermato con hashish
e molto denaro
in tasca: arrestato

Carabinieri di Soave controllano l'auto dell'arrestato
Carabinieri di Soave controllano l'auto dell'arrestato
11.06.2019

Fermato con 81 grammi di hashish in auto e con oltre 1.300 euro in contanti nelle tasche. È successo domenica a Soave dove i carabinieri hanno notato l'atteggiamento sospetto di  un 63enne marocchino, residente a Legnago, che alla guida di un'auto cercava di evitare un controllo da parte dei militari.

 

Una volta fermato, i carabinieri hanno però deciso di perquisire l'auto trovando tre involucri di droga. Arrestato e portato nelle celle di sicurezza della compagnia di San Bonifacio, l'uomo è comparso stamattina davanti al giudice di Verona che ha rinviato l'udienza e sottoposto l'uomo all'obbligo di dimora a Legnago. Non potrà uscire di casa la notte e dovrà presentarsi tutti i giorni al comando dei carabinieri.

 

A SAN MASSIMO. Un'altra operazione antidroga ha visto invece, ieri pomeriggio, protagonista un 22enne colombiano. Ad arrestarlo sono stati i carabinieri di San Massimo che lo hanno trovato in possesso di  370 di marjiuana, un bilancino di precisione, materiale per confezionamento e la 1.750 euro in contanti.

1 2 3 4 5 6 >