"Per comprovati
motivi di urgenza
ci si può spostare"

Il sindaco Federico Sboarina, frame preso dalla conferenza stampa
Il sindaco Federico Sboarina, frame preso dalla conferenza stampa
25.03.2020

Emergenza Coronavirus, tra poco il punto della situazione con il sindaco Sboarina in conferenza stampa. 

PER GUARDARE LA CONFERENZA STAMPA IN DIRETTA CLICCA QUI

 

Oggi in distribuzione 39 mila mascherine e copriranno il fabbisogno di 13 mila famiglie. Ieri ne sono state fornite 15mila a 4775 nuclei familiari. Saranno distribuite dalla protezione civile o da personale autorizzato. Non entreranno in casa ma le distribuiranno fuori dal cancello della abitazione.

GENITORI SEPARATI. I genitori di figli separati si possono spostare, anche da comune a comune, per raggiungere i figli dall'altro genitore, afferma il sindaco.

FIGLI DISABILI E CERTIFICATI MEDICI. Per motivi di salute comprovati da idonei certificati medici, si può uscire anche a fare una passeggiata. Perché tali esigenze sono determinate da "motivi di salute".

MOTIVI D'URGENZA. Per motivi comprovati di urgenza ci si può sempre spostare. Anche portare la spesa a un genitore anziano, per esempio, rientra, ovviamente, in questo tipologia. 

 

ATTIVITA' PRODUTTIVE. Fare riferimento al decreto ministeriale e ai codici Ateco. E le attività non previste nell'allegato, ma  funzionali alle attività previste nel decreto, previa comunicazione al prefetto, possono svolgere la loro attività.