«Nonostante
il sole, non
si deve uscire»

Il sindaco Federico Sboarina in diretta streaming
Il sindaco Federico Sboarina in diretta streaming
04.04.2020

Il sindaco ci tiene a sottolineare l'impegno della Protezione civile sul territorio e per questo è stato nella sede per ringraziarli. "I volontari, cioè le centinaia di persone che ogni giorno lavorano per noi sono il cervello dell'emergenza. Sono stato là per ringraziare queste persone che senza sosta  sono impegnate in una lista infinita di cose da fare quotidianamente. Ribadisco quello che ho già detto: questa città non lascia indietro nessuno e questo grazie anche e soprattutto a questi volontari".

 

Mascherine. Terminata la consegna. Se qualcuno è rimasto senza può contattare il Comune.  "E ringraziamo chi è andato casa per casa a distribuirle coma appunto i volontari della Protezione civile".

 

Buoni pasto. " Stanno arrivando centinaia di richieste". Il numero da chiamare è l'800085570. " A breve decideremo il tipo di supporto che verrà adottato, buono da stampare o elettronico".

 

Controlli. Continuano su tutto il territorio, assicura il sindaco, e "non bisogna mollare adesso". "C'è ancora troppa gente in giro,  domani la città resta chiusa, i supermercati sono chiusi, aperte solo farmacie, parafarmacie e edicole. Domani la città è chiusa, non c'è alcuna ragione di uscire se non magari per far fare i bisogni al proprio cane, andare in farmacia o in edicola. Le temperature saranno primaverili, ma non si esce. Dobbiamo resistere e restare in casa". Oggi e domani i controlli continueranno.

 

Disposizione regionale. E il sindaco poi ricorda: "Non si può stare all'interno degli esercizi commerciali senza mascherina e guanti".

 

Ringraziamenti. Il sindaco poi passa a dei ringraziamenti. Innanzitutto la città di Angiò con la quale Verona è gemellata e che "sta dimostrando grande generosità: arrivate 10mila mascherine ffp2 e altre ne arriveranno. Dispositivi per chi è in prima linea e sono davvero ben accetti".

 

Poi Sboarina ringrazia Aptuit, "che ha predisposto un accordo con l' ospedale di Negrar mettendo  a disposizione i propri laboratori per l'analisi dei tamponi".

 

Quindi il sindaco ringrazia Latte verona, "che farà arrivare intanto 6mila litri di latte agli ospedali e poi altri 44mila come segno di ringraziamento e vicinanza per il lavoro svolto".

 

Bottega Amica. Il progetto della consegna a domicilio di un kit alimentare si allarga, spiega l'assessore attività economiche e produttive Nicolò Zavarise. Oltre a Borgo Venezia, Veronetta e San Massimo, adesso si il progetto interesserà anche San Michele, Borgo Roma, Saval, Golosine, lo Stadio e Borgo Milano.

"La borsa spesa con generi alimentari preparata dagli esercenti che hanno aderito numerosi all'iniziativa,  si può ordinare e ricevere direttamente a casa grazie ai volontari, che ringrazio come tutti coloro che partecipano a questo progetto, in particolare modo la Pro Loco.  Il kit costa 20 euro.Contiene anche due mascherine chirurgiche. Nella prima settimana sono arrivate 1000 richieste.  Istituito anche un sito con le informazioni e un modulo da compilare online www.botteggamiaca.it

Esiste anche una pagina facebook

I telefoni dove prenotare : 3515279465 3515540210, chiamando dalle  10 alle 12 il  martedì e venerdì 

Primo Piano
Operazioni recupero salma nel porto a Bardolino (Joppi)
 
A Bardolino, corpo senza vita in acqua

Soffoca la moglie
malata e si suicida
Recuperato nel lago

Condividi la Notizia
 
Un centinaio di persone a terra

Stop al treno
affollato, caos
a Porta Vescovo

Condividi la Notizia
 
I dati dei contagi sono incoraggianti

Riapertura totale
del Paese
dal 3 giugno

Condividi la Notizia