Il virus non ferma la 54ª edizione del Vinitaly

26.02.2020

Mentre il Salone del Mobile di Milano viene spostato più avanti e altre manifestazioni in giro per il Paese vengono annullate o ricalendarizzate, Veronafiere conferma le date della 54ª edizione di Vinitaly che sarà regolarmente in calendario nella terza decade di aprile, e precisamente da domenica 19 a mercoledì 22.

 

Si tratta di una decisione concertata, inoltre, con il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia e con il sindaco di Verona, Federico Sboarina.

 

«Il mondo del vino italiano - ha commentato il direttore generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani - già in passato ha dato un segnale positivo di svolta. Veronafiere è convinta che, anche in questa occasione, il settore potrà contribuire alla ripresa della nostra economia e a rilanciare un clima di fiducia nel Paese».

 

Veronafiere, nel mantenere alta l'attenzione, ha programmato in tempi brevi un incontro con i rappresentanti della filiera per attivare tutte le risorse e le azioni di incoming e promozione sui mercati internazionali. «Siamo consapevoli - ha concluso Mantovani - delle difficoltà del momento e dell'immagine distorta dell'Italia percepita all'estero, ma siamo persuasi che l'emergenza rientrerà consentendoci di organizzare regolarmente la manifestazione, che rappresenta il traino per il vino italiano nel mondo». 

 

 

LE ALTRE MANIFESTAZIONI. Il Cda di Veronafiere ha anche deciso di posticipare tutte le rassegne in programma da marzo e all'inizio di aprile 2020. Sport Expo, in programma dal 6 all'8 marzo, slitta all'autunno  mentre Samoter, il salone internazionale delle macchine per costruzioni, previsto dal 21 al 25 marzo, si sposta quindi dal 16 al 20 maggio 2020. Insieme a Samoter, vengono riposizionati anche i due eventi concomitanti: Asphaltica, manifestazione sulle infrastrutture stradali, e LetExpo, il nuovo salone sulla logistica e sull'intermodalità sostenibile, organizzato in collaborazione con Alis.

 

Cambio di data anche per la prima edizione di B/Open, la rassegna sul food certificato biologico e sul natural self-care, che dall'1 al 3 aprile 2020, passa a giugno, dal 22 al 24. Il provvedimento di Veronafiere si aggiunge alle altre variazioni in calendario annunciate ieri e che riguardano gli appuntamenti più prossimi di marzo: Model Expo Italy ed Elettroexpo, rinviati al 21 e 22 novembre 2020, e Innovabiomed, ora in programma il 15 e 16 giugno 2020.

CORRELATI