Arbes, 20 anni per il benessere

Un momento formativo ad Arbes con la dottoressa Alessandra Pezzutti (in piedi) psicoterapeuta
Un momento formativo ad Arbes con la dottoressa Alessandra Pezzutti (in piedi) psicoterapeuta
04.11.2019

Compie vent’anni Arbes, Associazione per il Benessere Psicosociale, fondata nel 1999 da un gruppo di professionisti allora operanti principalmente nell’ambito pubblico nelle discipline prevalente psicologiche e psicoterapeutiche. Un compleanno importante e significativo, dato che nel frattempo l’associazione, che ha la sua sede a Santa Lucia in via Villafranca 40, è molto cresciuta. Mission dei pionieri fondatori era promuovere consapevolezza, prevenzione del disagio e crescita armonica, per vivere nel rispetto di se stessi, degli altri e della natura, contribuire allo sviluppo culturale e della coscienza dei cittadini, all’insegna dell’etica, della responsabilità e della solidarietà, infine migliorare il livello di benessere psicofisico, emotivo e spirituale nella vita delle persone. La scelta non fu casuale. Il quartiere stava più di ogni altro a Verona sperimentando le problematiche di un rapidissimo processo di urbanizzazione, in posizione strategica come luogo di passaggio dalla città alle principali vie di comunicazione, dove vivevano circa diecimila persone. Un quartiere che ha accolto con fatica una foltissima rappresentanza di diverse etnie. Arbes è così divenuta in due decenni punto di riferimento anche per le famiglie e le persone adulte di tutte le provenienze. Moltissimi i veronesi. «Arbes è un luogo a disposizione, aperto alla comunità dove si è fatta prevenzione, serate gratuite divulgative libere alla cittadinanza a più di cinquemila persone in questi vent’anni. Sono stati creati spazi per l’inizio di carriera professionale per circa 50 tra psicologi e medici e altre figure dell’ambito della salute e del benessere», racconta la presidente di Arbes, Anita Godi. «Attualmente siamo un gruppo di 23 colleghi che collaborato in un’équipe di medici, psicologi di varie aree, psicoterapeuti, pedagogisti, psicomotricisti, massaggiatori, riflessologo, formatori, filosofi», precisa a sua volta la vicepresidente e cofondatrice Alessandra Pezzutti, psicoterapeuta. «Molto attivo è il rapporto con le università. Abbiamo formato dottorandi in psicologia, in scienze della formazione, mediazione familiare e counseling: 30 studenti circa sono diventati psicologi e psicoterapeuti o mediatori familiari e si sono formati nella pratica con noi. Abbiamo fatto supervisione a giovani colleghi psicologi: per una trentina di persone. Siamo convenzionati con quattro università, Verona, Padova, Iusve Venezia e Bicocca a Milano. Attualmente ancora seguiamo counselor in formazione alla scuola di counseling centro studi terapia della gestalt a Milano e stiamo convenzionando il Centro Camilliano di Formazione», dice ancora Anita Godi. Molte le iniziative in cantiere per festeggiare il ventesimo compleanno. Si parte mercoledì 6 novembre con una nutrizionista di Omnia all’osteria Boscarel, serata di cena e prevenzione sul conoscere le emozioni e il rapporto col cibo dalle 20 alle 23. Condurrà Alessandra Pezzutti. Una cena bella, diversa e divertente. Sempre con Omnia ci sarà un laboratorio esperienziale gratuito dal titolo «Ascolto il mio corpo ... ascolto me» con tecniche di rilassamento, ipnosi e respirazione il 7 novembre in sede Arbes via Villafranca 49 alle 18.30 con le dottoresse Antinisca Russo e Anita Godi. Il 16 novembre, alle 11, ci sarà un’inaugurazione con buffet di una mostra fotografica dell’artista Alba Rigo con scatti in doppia esposizione sui temi della natura in tela su legno in Arbes. Per tre settimane si potrà visitare nei week end nella sede, negli studi dei professionisti, la mostra su madre terra come un viaggio onirico e artistico ad ingresso gratuito. Ci sarà in quei giorni anche l’open day di Arbes, il primo dicembre, dove verranno offerti alla cittadinanza laboratori gratuiti, trattamenti individuali di prova e miniconferenze per tutto il giorno, a ingresso gratuito. Infine sono in partenza da ottobre a tutto il 2020 altri gruppi su «Luci e ombre del femminile» con tecnica della biotransenergetica e il gruppo «Prendersi cura di sè», gruppi di costellazioni di sistemi o familiari con psicoterapeuti, gruppi di mindfulness e sulla genitorialità. Inoltre in Arbes coopera un’équipe multidisciplinare con nutrizionisti, psicoterapeuti, medici e psicolotricisti per varie esigenze nella direzione del benessere fisico ed alimentare. Per informazioni: www.arbes.it; info@arbes.it; 347.8851513 o 345.5926194. •