Congresso Famiglia, tensione in municipio
durante la presentazione dell'evento

Tensione in Sala Arazzi (foto Marchiori)
Tensione in Sala Arazzi (foto Marchiori)
E.S.15.03.2019

Tensione questa mattina nella sala Arazzi di Palazzo Barbieri durante la presentazione del XIII Congresso Mondiale delle Famiglie, manifestazione che si terrà in Gran Guardia, da venerdì 29 a domenica 31 marzo.

 

Due militanti lgbt del circolo Pink hanno contestato rumorosamente i promotori dell'evento, definito «omofobo» e «integralista». I promotori hanno annunciato il "sold out" degli 800 posti disponibili nella sala convegni. Domenica pomeriggio, infine, è prevista per le strade cittadine la «Marcia per la famiglia».

 

Al termine della presentazione, i consiglieri di minoranza di Pd, Movimento 5 Stelle e Verona Civica, ai quali si è aggiunto l'ex capogruppo della Lega Mauro Bonato hanno duramente contestato il sostegno dell'amministrazione comunale a un'iniziativa «che prevede l'intervento di relatori noti per le loro posizioni apertamente intolleranti nei confronti degli omosessuali».

CORRELATI