Chiodi sulla ciclabile,
pneumatici forati
e ciclisti furiosi

Un chiodo e i ciclisti appiedati
Un chiodo e i ciclisti appiedati
Elena Cardinali 24.03.2019

Chiodini sparsi per decine di metri lungo la pista ciclabile che da Boscomantico porta verso il lago. A farne le spese sono stati diversi ciclisti che ieri mattina, approfittando della bella giornata di sole, si sono avventurati lungo il percorso che costeggia il canale Biffis.

La brutta sorpresa nel tratto di San Vito al Mantico, dove qualche vandalo aveva seminato manciate di piccoli chiodi che in buona parte sono andati a conficcarsi negli pneumatici delle bici. 

 

Non è la prima volta che sulla ciclabile di Boscomantico accadono episodi del genere. Nel 2013, proprio a causa di attacchi vandalici come quello di ieri mattina, la polizia provinciale aveva dato vita a una sorta di task force di vigili per controllare le ciclabili della Valdadige, partendo dal tratto compreso tra San Vito al Mantico, Bussolengo e Pastrengo, dove decine di ciclisti erano rimasti a piedi a causa di chiodi che si erano conficcati nelle gomme delle biciclette.