Blitz antidroga
in centro, sequestri
e persone in fuga

25.01.2020

Controlli anti droga nella notte in centro storico a Verona. Pattuglie della polizia locale sono intervenute tra corso Porta Borsari e corte Sgarzerie nell'ambito di servizi mirati a contrastare lo spaccio.

L'operazione è stata condotta nel cuore della movida notturna con l'ausilio di Pico, il cane addestrato al ritrovamento di sostanze stupefacenti nell'ambito di un piano di prevenzione che prevede sopralluoghi anche nelle scuole superiori. Questo mentre in corte Sgarzerie si ripropone il problema dello spaccio di droga.

 

AGGIRONAMENTO ORE 14.30: L'ESITO DELL'OPERAZIONE

Una nota del comune di Verona ha illustrato il risultato del blitz del nucleo antidroga, che ha coinvolto anche la zona di Veronetta e Alto San Nazaro.

 

Trovati in un parco vari sacchetti di marijuana, in Corte Sgarzerie, dietro al cestino dell’immondizia, trovati hashish e marijuana oltre a un grinder per tagliare lo stupefacente.

All’arrivo degli agenti, spiega la nota, alcuni giovani si sono allontanati frettolosamente e verranno visionati i filmati delle telecamere. 

Controllati diverse persone e alcuni locali. In piazza Erbe, sono stati multati una decina di veicoli per divieto di sosta.

CORRELATI