Bimba col tetano,
indagati
i genitori

L'avvocato Thomas Cesaro
L'avvocato Thomas Cesaro
25.06.2019

I genitori della bambina di 10 anni colpita da tetano sono indagati. La Procura della Repubblica di Verona ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di reato di lesioni a causa di omissione dell’obbligo vaccinale nei loro confronti.

-----

Mentre la bambina di dieci anni colpita da tetano è ancora grave in ospedale, sotto accusa potrebbero finire i genitori. La loro posizione è infatti al vaglio della Procura della Repubblica di Verona, che sta valutando l’ipotesi di aprire un fascicolo. «Apertura indagini? Lo apprendo dalla stampa, al momento mi riservo di approfondire - ha commentato l’avvocato Thomas Cesaro, che assiste i genitori della bambina.

 

La coppia ha un’altra figlia, più piccola, che a sua volta non sarebbe vaccinata: «Non posso rispondere se ci sono possono essere problematiche in famiglia, come intolleranze o allergie che dovevano sconsigliare qualche vaccinazione. Ci saranno delle opportune e successive valutazioni», ha aggiunto il legale. «Di sicuro - ha rilevato - la mancata vaccinazione non è dovuta ad una scelta ideologica». L’Azienda Ospedaliera ha confermato che «le condizioni di salute della paziente restano critiche, ma stazionarie».

CORRELATI