Meglio le fasce orarie in Ztl che chiudere tutto il centro

Orazio Burato all’edicola di Claudio Filippini a Ca’ di Cozzi
Orazio Burato all’edicola di Claudio Filippini a Ca’ di Cozzi
L.PER.02.07.2019

Orazio Burato è un ex dipendente comunale, oggi in pensione. Compra L’Arena all’edicola di Claudio Filippini in Borgo Trento, in largo Ca’ di Cozzi, e commenta le notizie del giorno. Raffica di multe in centro e il record riguarda le sanzioni in uscita: 105 al giorno. La sua opinione? Forse andava meglio prima che attivassero le telecamere in uscita dalla Ztl. Per il resto credo che le fasce orarie siano un compromesso accettabile, chiudere il centro storico mi pare una soluzione eccessiva. Un cane fa inciampare una signora, che si rompe il polso cadendo, e il padrone si dilegua. Che ne pensa? Si tratta di un episodio surreale e dal quale traspare tanta inciviltà. Anche in assenza di un’assicurazione, il proprietario avrebbe dovuto accordarsi con la signora che è rimasta ferita. Ennesima tragedia sulla strada e stavolta a pagare il prezzo più alto è un motociclista ventenne. Difficile commentare questa triste vicenda. La speranza è che tragedie come questa si possano prevenire con una corretta manutenzione della strada, da una lato, e dall’altro prestando attenzione quando si circola in macchina o in moto. Il caldo non dà tregua. Lei come lo combatte? A casa non ho il condizionatore, ma almeno il ventilatore accesso è necessario per avere un po’ di sollievo. Megareti annuncia investimenti milionari, anche in vista del filobus. Su quest’ultimo aspetto sono un po’ scettico. Trovo che sia un tipo di infrastruttura ormai superata. •