Strappa la collana
d'oro a un'anziana
in piena mattina

Una Volante della polizia
Una Volante della polizia
26.09.2019

Si è avvicinato ad un’anziana, le ha chiesto di consegnargli del denaro e poi, alla risposta negativa della donna, le ha afferrato il collo e le ha strappato la collana d’oro che indossava. E, immediatamente dopo, si è dato alla fuga P.A., un trentatreenne tarantino già noto alle forze dell’ordine. Il tutto in piena mattina in via Benedetti in Borgo Roma.

 

L’uomo è stato rintracciato dagli agenti delle Volanti della Questura di Verona poco dopo all’interno di un parco, e arrestato per rapina aggravata.

 

L’individuazione del colpevole è stata resa possibile grazie ad un passante, intervenuto per primo in soccorso della vittima, che ha allertato gli operatori del 113 fornendo una descrizione dettagliata dell’aggressore: un giovane di circa 30 anni, con i capelli legati e con cresta e con dei vistosi piercing al naso e ad un orecchio, e indicava, con dovizia di particolari, gli indumenti indossati dal fuggitivo. Due Volanti hanno iniziato quindi le ricerche in zona tra piazzale Scuro e via Golino, area indicata come direzione di fuga del rapinatore.

 

L’anziana donna, un’ottantottenne veronese che ieri mattina, intorno alle 10.45, stava passeggiando per strada con l’aiuto del proprio deambulatore, è stata ascoltata dagli agenti ed ha affermato di essere stata afferrata con forza dal suo aggressore e poi bloccata e rapinata della collana che portava al collo, di considerevole valore. Il monile in oro, che durante lo strappo si è spezzato, è stato in parte ritrovato, dalla stessa vittima, tra i propri indumenti mentre, la parte mancante, asportata dall’arrestato, non è stata ritrovata.

 

Questa mattina, nel rito direttissimo, il giudice ha convalidato l’arresto e disposto la custodia cautelare in carcere in attesa dell’udienza.