Lui spaccia droga
e lei lo aiuta:
coppia nei guai

Coppia di carabinieri in moto
Coppia di carabinieri in moto
12.06.2019

Nel pomeriggio di ieri, i militari della Compagnia di Verona hanno arrestato un trentenne per spaccio di droga e denunciato a piede libero la sua compagna che lo aiutava nell'attività.

 

È successo in via Scuderlando dove l'uomo, alla guida di un motorino, ha destato l’attenzione di una coppia di esperti carabinieri in moto che ha deciso di controllarlo. Il trentenne, un marocchino regolare, ha subito tentato la fuga a piedi lanciando prima il proprio scooter contro una delle moto dei carabinieri. Raggiunto subito dopo, è stato trovato in possesso di 59 grammi di cocaina di cui aveva tentato di disfarsi.

 

La perquisizione eseguita presso il domicilio dell’uomo ha permesso di stabilire che era aiutato nello spaccio da un’italiana di 34 anni, già nota alle forze dell’ordine. Oltre alla droga sono stati sequestrati gli attrezzi da lavoro: un bilancino di precisione e materiale per il taglio e confezionamento dello stupefacente. La donna è stata denunciata a piede libero, mentre per il suo convivente si sono aperte le porte del carcere di Montorio, dopo essere sanzionato per 6mila euro per aver guidato senza patente e senza  assicurazione, subendo anche la confisca del mezzo.