Vandali prendono
a sassate le auto
«Zona abbandonata»

Le auto danneggiate in via Licata
Le auto danneggiate in via Licata
20.01.2020

Un anno fa l’inaugurazione del Parco di via Licata, opera compensativa realizzata da Esselunga per l’ampliamento del supermercato. In estate la segnalazione da parte dei residenti che un gruppo di ragazzi aveva fatto della zona il luogo di ritrovo notturno. Sono seguiti danneggiamenti alle auto in sosta, l’ultimo l’altra notte.

 

 

Ma le telecamere sono in arrivo: Agsm ha vinto la gara per l’installazione di un centinaio di «occhi» in città e, assicura l’assessore Daniele Polato, «il Parco di via Licata è tra questi. Serve il tempo tecnico per i collegamenti, ma non ci siamo scordati».

Il capogruppo Pd in consiglio comunale, Federico Benini, alla luce dell’ennesimo danneggiamento alle auto avvenuto la notte scorsa, ha ricordato che le lamentele e le segnalazioni circa le «brutte frequentazioni» all’interno del Parco avevano iniziato ad arrivare già pochi giorni dopo l’inaugurazione: «Venerdì notte intorno a mezzanotte e mezzo, un gruppo di vandali frequentatori del parco ha preso a sassate i parabrezza, i finestrini e le portiere di alcune auto parcheggiate». 

 

L'approfondimento sul giornale in edicola

CORRELATI
Primo Piano
Il sito allestito dal ministero della Salute
 
 
Zaia: «Chiesta la conferma allo Spallanzani»

Coronavirus, primi
due casi in Veneto
Uno è «critico»

Condividi la Notizia
 
Traffico ai caselli di Verona Sud e Nord

A4, tamponamento
tra furgone e camion:
muore un 60enne

Condividi la Notizia
 
Condividi la Notizia