Amazon approda
a Verona: deposito
da 8.500 metri

Amazon approda a Verona
Amazon approda a Verona
23.04.2019

Amazon ha annunciato l’apertura di un nuovo deposito di smistamento a Verona. La struttura, sviluppata su un’area di 8.500 metri quadrati, sarà operativa nei prossimi mesi e creerà circa 30 posti di lavoro a tempo indeterminato.

 

Inoltre si stima che i fornitori di servizi di consegna assumeranno oltre 150 autisti a tempo indeterminato, che ritireranno i pacchi dal deposito di smistamento e li consegneranno ai clienti di Amazon nel Nordest.

 

«Non possiamo che essere felici di questa nuova apertura che dimostra ancora una volta la centralità e l’attrattiva di Verona per le multinazionali» ha dichiarato il sindaco di Verona, Federico Sboarina. «L’arrivo di uno dei colossi mondiali dell’e-commerce, in un’area della città a vocazione logistica - ha spiegato -, va nella direzione di una rigenerazione complessiva di Verona sud». «Amazon, con questo nuovo deposito di smistamento, porterà nella nostra città innovazione e servizi, ma soprattutto nuovi posti di lavoro e opportunità per le imprese locali» ha concluso Sboarina.

 

Il consigliere Flavio Tosi commenta: «Una notizia positiva, da accogliere con favore, perché è sempre importante che una realtà internazionale trovi i suoi spazi a Verona e crei indotto per la città. Amazon poterà 30 nuovi posti di lavoro e quindi ben venga, anche se poi sarà da valutare l'impatto su Verona Sud di 150 mezzi tra camion e furgoni costantemente su strada. Lo dico perché Sboarina ha fatto campagna elettorale mentendo sul traffico in Zai e dunque non vorrei che ora, lui sì, creasse mega ingorghi, anche perché difficilmente il colosso dell’e-commerce realizzerà nuovi svincoli come invece avvenuto con Bricoman ed Adigeo».