Al festino notturno
trovato brasiliano
espulso due anni fa

La Volante davanti al palazzo
La Volante davanti al palazzo
02.07.2020

I vicini di casa, intorno alle 4 di mattina, hanno chiamato la polizia per segnalare musica ad alto volume e schiamazzi provenienti da un’abitazione di via Rivoli. Così, gli agenti delle Volanti sono intervenuti sul posto, riuscendo ad intercettare un ventottenne di nazionalità brasiliana, irregolare in Italia dal 2018, anno nel quale era stato espulso.

 

Nell’abitazione in cui si stava svolgendo il “festino” notturno, gli agenti hanno identificato anche altri cittadini stranieri – questi tutti regolari – che, senza opporre resistenza, si sono sottoposti al controllo di polizia. Il ragazzo, invece, prima si è barricato all’interno di una delle stanze dell’appartamento, poi ha aggredito gli agenti nel tentativo di sottrarsi alle verifiche in atto.

 

Denunciato per rifiuto di fornire le proprie generalità, l’uomo è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. I due operatori di volante intervenuti, colpiti da calci, morsi e graffi, sono, infatti, riusciti con difficoltà a trattenere il cittadino straniero. Questa mattina il giudice, dopo la convalida dell’arresto, ha stabilito per lui la pena di 4 mesi di reclusione.