Scuole, rischio crollo
Gli alunni ospitati
dalla parrocchia

Le primarie di San Gregorio
Le primarie di San Gregorio
Paola Bosaro 13.08.2019

La nuova amministrazione comunale mette il lucchetto alle scuole elementari di San Gregorio di Veronella.

La relazione presentata dall’ingegnere Maurizio Pilotto lo scorso 29 luglio in municipio ha convinto il sindaco Loris Rossi e i suoi collaboratori a prendere una decisione drastica per salvaguardare i 168 alunni iscritti e il personale scolastico. Sono emerse problematiche serie che affliggono la struttura, come più volte evidenziato in passato da genitori ed insegnanti, ed è troppo grave il rischio che il continuo deterioramento della copertura e degli elementi strutturali provochi il collasso di parte o dell’intero edificio.

Nell’immediato, il rischio potrebbe essere il distacco dei tavelloni in cotto del sottotetto non sostenuti da alcuna orditura e lo sfondamento dei solai

È iniziata una corsa contro il tempo per cercare un immobile che potesse fungere da scuola temporanea per 10 classi, possibilmente sempre a San Gregorio. Al Comune è andata incontro la Parrocchia, che ha messo a disposizione la vecchia canonica e gli spazi del centro giovanile «Don Luigi Pedrollo». Ieri il sindaco ha compiuto un sopralluogo con le insegnanti, che hanno giudicato molto buona la soluzione. Ci sono però dei lavori di adeguamento da eseguire e l’inizio delle scuole è alle porte. La Parrocchia ha aperto un conto corrente a cui chiunque può contribuire per finanziare i lavori: IBAN IT81R030696768 4510 753959784. 

Primo Piano
 
Altri lavori in via Interrato dell'acqua morta

Altre infiltrazioni
alla condotta:
operai a Veronetta

Condividi la Notizia