Via vai non stop in abitazione Scovato e fermato spacciatore

23.10.2019

A tradire il trentaquattrenne è stato il continuo via vai dalla sua abitazione dei clienti. Un gioco da ragazzi per i carabinieri di Nogara, coordinati dal capitano della compagnia di Villafranca, Ottavia Mossenta, prima controllare la casa e poi sorprendere L.A. con lo stupefacente in casa, grazie anche all’aiuto dell’unità cinofila di Torreglia. E così due giorni fa, i militari dell’Arma si sono introdotti in casa del giovane e hanno scovato 105 grammi di marijuana. La sorte per il veronese, originario di Santo Domingo, era, quindi, già segnata: gli sono scattate le manette ai polsi ed è stato portato nella cella di sicurezza della caserma dei carabinieri. Ieri mattina si è celebrata la direttissima davanti al giudice Alessia Silvi. Il trentaquattrenne tramite il suo legale, è sceso a patti con il pm in aula Susanna Balasini e ha concordato una pena ad 8 mesi di carcere senza pena sospesa. Ai terminali dei carabinieri, era emerso peraltro che l’arrestato aveva già subito una condanna sempre per spaccio di stupefacenti. •