Inseguono un'auto che sfreccia
Stava correndo dalla madre derubata

I carabinieri di Minerbe sul posto
I carabinieri di Minerbe sul posto
15.04.2019

Hanno visto un'auto di grossa cilindrata sfrecciare e si sono messi all'inseguimento. Quando i carabinieri di Minerbe l'hanno fermata, però, hanno capito che si trattava di un uomo che stava correndo a Bonavigo a casa della madre, che aveva lanciato l'allarme dopo aver sentito dei rumori sospetti.

Arrivati nell'abitazione, i militari hanno sorpreso un uomo che si stava nascondendo vicino a una siepe: si trattava di un gambiano di 41 anni, residente a Vighizzolo d'Este, in Italia regolare con permesso di soggiorno per motivi umanitari. Addosso i carabinieri gli hanno trovato sei grammi e mezzo di marijuana, mentre sulla porta della casa hanno trovato segni di effrazione.

Segnalato alla Procura per la droga e arrestato per furto, in tribunale ha patteggiato una pena di dieci mesi e 20 giorni e 300 euro di multa ed è stato rimesso in libertà.