La festa dei settant’anni di Emmaus tra apicoltura e riutilizzo dei rifiuti

F.S. 08.05.2019

La comunità di Emmaus Aselogna organizza una giornata per far conoscere il messaggio di solidarietà e l’impegno, che da settant’anni le Comunità Emmaus sparse in tutto il mondo portano avanti per accogliere persone in difficoltà. L’incontro si svolgerà domenica 12 dalle 9 alle 19 in via Palazzetto e si potrà così conoscere l’attività che da quasi cinque anni sta svolgendo la comunità di Emmaus Aselogna, in particolare il recupero di oggetti e materiale riutilizzabile, l’apicoltura, l’orto, il mercatino e soprattutto il lavoro e l’impegno dei diciotto comunitari che vivono ad Aselogna. A tutti sarà offerto un rinfresco, il caffè e il risotto. Chi ha intenzione di fermarsi per il risotto, per motivi organizzativi, dovrà prenotare entro domani allo 0442.35386 o tramite e-mail: emmausaselogna1@gmail.com. Si accettano fino a 250 prenotazioni. Il programma della giornata prevede alle 9 l’accoglienza con piccolo rinfresco, alle 10 presentazione di Emmaus, alle 11 e alle 15 «Smontiamo una vera arnia» presentazione della vita delle api con assaggio di miele prodotto dalla comunità. A mezzogiorno è prevista la dimostrazione del lavoro di riciclaggio dei materiali. Alle 13, ci sarà il risotto offerto per chi ha prenotato, alle 16 passeggiata tra gli orti e alle 17.30 estrazione della lotteria. Tutto il pomeriggio sarà animato dalla musica dei gruppi: Paolo Padula, Mekius Band e gli Offline. Per tutto il giorno sarà aperto anche il mercatino di autofinanziamento della comunità con sconti fino al 50 per cento. •