Anziana svegliata
nella notte dai ladri
Li caccia urlando

Una pattuglia dei carabinieri
Una pattuglia dei carabinieri
Stefano Nicoli 24.01.2020

È stata svegliata di soprassalto, in piena notte, dall’inconfondibile rumore di una finestra mandata in frantumi. E di lì a qualche istante, mentre si sentiva gelare il sangue nelle vene, si è trovata di fronte nell’oscurità della sua camera da letto un individuo che le puntava una torcia addosso. Lei, per tutta risposta, ha sfoderato un grande coraggio e si è messa a gridare con tutto il fiato che le rimaneva in gola in mezzo a quella scena da brividi vista tante volte in televisione.

 

Una reazione inattesa che ha messo in fuga uno dei sei ladri, che l’altra notte sono stati entrati in azione a Casette di Legnago dove hanno preso di mira due abitazioni. Per poi venire sorpresi dai carabinieri del Nucleo operativo e Radiomobile, che sono riusciti a bloccarne e ad arrestarne tre dopo un inseguimento nelle vie del quartiere di destra Adige.

 

La disavventura da pelle d’oca vissuta da una pensionata di 84 anni nella sua villetta di via Casette,  è stata preceduta dalla razzia messa a segno pochi minuti prima in un’abitazione attigua dalla banda composta da cittadini marocchini nullafacenti, senza fissa dimora e con precedenti di polizia. I malviventi avevano infatti provveduto a forzare tre auto, parcheggiate in cortile, per fare incetta di soldi, occhiali da sole ed altri effetti personali di valore.