TEDx e l'accelerazione digitale
Rivedi il primo «salon»

Un momento della diretta
Un momento della diretta
Luca Mazzara29.06.2020

Il futuro che ci aspetta, ma anche l’oggi che stiamo vivendo. Un mondo che cambia veloce e che per molti aspetti il Covid ha messo in crisi, un mondo che deve fare sempre più i conti con il digitale e con un’accelerazione tecnologica che ormai coinvolge chiunque, nessuno escluso. Ma in che modo questi aspetti influenzeranno il nostro modo di vivere e le nostre abitudini?

 

Sono domande a cui tutti oggi cercano di dare risposte, non più solo gli addetti ai lavori ma la maggior parte dei cittadini, a maggior ragione dopo un periodo di lockdown in cui ognuno si è trovato a che fare di continuo con smartphone, tablet e molti altri dispositivi. Temi che la prima edizione di TEDx Verona Salon, nato in collaborazione con il nostro gruppo editoriale Athesis, cercherà di sviluppare da varie angolazioni, per capire la situazione attuale e le prospettive future.

 

I “ Salon” sono tre eventi virtuali nati dalla collaborazione tra il gruppo editoriale Athesis e TEDxVerona: il primo dei tre appuntamenti online è in programma il 29 giugno (gli altri il 27 luglio e il 7 settembre), e verrà trasmesso oggi dalle 17,30 in streaming sul sito di TEDxVerona e sul sito www.larena.it, in diretta su Radioverona e la sera alle 20,15 su Telearena.

 

Qui puoi rivedere l'evento

 

Il tema è quello della «digital acceleration», con tre diversi relatori: il primo è Antonio Perini, ingegnere e imprenditore veronese “re” delle startup, seguito da Francesco Guidara, giornalista finanziario e analista di mercato già direttore marketing di Boston Consulting Group e docente al’università La Sapienza di Roma. Con loro ci sarà Stefania Milan, professore associato di Nuovi media e Cultura digitale all'università di Amsterdam e le sue ricerche esplorano il rapporto tra tecnologia e partecipazione, la sicurezza informatica e la governance di internet, l'epistemologia dei dati. Dopo l’evento di oggi dedicato all’accelerazione digitale toccherà a quelli dedicati a sostenibilità, democrazia e cittadinanza.

 

«Ci sembrano temi strategici per il momento che stiamo vivendo» spiega Francesco Magagnino, presidente di TEDx Verona, «non parleremo della pandemia in senso stretto, piuttosto l'idea è quella di sviluppare un confronto non scontato su questi argomenti anche in base ai cambiamenti introdotti dall'emergenza coronavirus.

 

Una delle conseguenze della pandemia è la spinta verso una accelerazione della capacità del Paese di digitalizzarsi, come soluzione alla staticità a cui siamo stati costretti noi cittadini, le imprese e la pubblica amministrazione», continua Magagnino, «dall'altro lato il dibattito ruota attorno alle nuove forme di sostenibilità che vanno ricercate per migliorare gli spazi urbani, il verde, i servizi pubblici e il nostro stile di vita in generale. Ne discuteremo cercando di uscire dai luoghi comuni, di inserire riflessioni e suscitare interrogativi. Qual è l'obiettivo? Diffondere idee che meritano di essere conosciute, mettere in discussione i pregiudizi in ogni direzione, essere un punto di incontro tra chi la vede in modo diverso». •