Recchia: «La terapia digitale è il futuro»

17.11.2019

Giuseppe Recchia, (vice presidente di fondazione Smithkline) è uno dei relatori  della sessione «Vivere più sani e più a lungo: sfide e promesse per il prossimo decennio» 

 

«Digitale, salute, terapia e invecchiamento sono le quattro parole chiave del mio intervento. Il nostro futuro è il presento di altri Paesi, in particolare degli Stati Uniti dove nel 2016 Obama approvò una legge sulla salute digitale, una simile legge l'ha approvata quest'anno la Germania. Stati Uniti e Germani hanno capito che la vera sfida da affrontare è la malattia cronica perché il farmaco non è sufficiente e non può migliorare senza un intervento attivo dello stesso paziente che va seguito in modo diretto. In questo senso la trasformazione digitale è fondamentale. La terapia digitale ha due grandi vantaggi: fornisce delle informazioni e dà delle motivazioni. L'INTERVISTA

CORRELATI