Zaia: "Questo è virus
delle case di riposo
Oltre 40 decessi"

30.03.2020

Zaia in diretta

"Se potessimo riavvolgere il nastro, la vera azione da fare sarebbe quella di isolare tutti gli over 70. Una azione che non è stata fatta perché le linee guida non erano queste. Questo passerà alla storia come il virus delle case di riposo"

 

"Sono ad oggi una quarantina di decessi nelle case di riposo che vanno sommati a quelli che vi do ogni giorno. Oggi abbiamo approvato un nuovo progetto di sanità pubblica, il secondo tra l’altro, prevede il quale entro 5 giorni facciamo un test a tutti quelli che sono a casa malati e siamo attrezzati per fare dei trattamenti a domicilio per evitare l’ospedalizzazione"

 

"Abbiamo già superato gli 80 milioni di euro spesi per questa emergenza. Fare una tassa di scopo? Al momento dico no, anche perché a chi la faccio pagare che ci sono tutte le aziende chiuse?"

 

"Si tornerà alla normalità con molta gradualità. Abbiamo un caso di reinfezione, tutto da verificare, ma che non ci piace per niente. Sul fronte economico: scandalosa l'Europa, che deve essere in catalessi. Per l'Italia serve un piano Marshall"

 

"Tamponi, ci vogliono 5 giorni per il risultato, troppo? Il problema adesso sono i reagenti, impossibile da trovare, ce li stiamo producendo in proprio e abbiamo acquistato diversi macchinari per le analisi, non ci fermiamo. Infatti abbiamo acquistato  anche 752.500 test rapidi che sono in arrivo, cercheremo di integrare i tamponi con i test. Oggi facciamo 11mila tamponi al giorno, puntiamo ai 20mila"

 

«Ragioniamo sul progetto di una sorta di patente per i guariti».

 

"Donazioni, superati i 13milioni di euro"

 

"Fino ai 200 metri da casa si può uscire anche per motivi futili. Obbligo di mascherina? La farei un'ordinanza del genere ma finché non ci sono mascherine per tutti sarebbe sciocco. Solo fino a una settimana fa le indicazioni erano di mettere le mascherine solo ai sintomatici. Invece le devono mettere tutti"

 

"Faccio un appello a tutti i supermercati e alle farmacie. Mettetevi assieme, comprate le mascherine chirurgiche e vendetele nei banchi dei supermercati e nelle farmacie, ora sul mercato ci sono dai 55 centesimi a 88 centesimi. 

 

 

 

CORRELATI