Volo di 50 metri nella scarpata e una notte all'addiaccio, anziano miracolato

10.11.2019

È finito in una scarpata con l'auto, facendo un volo di quasi una cinquantina di metri, ed è stato recuperato dopo una notte trascorsa all'addiaccio. Può dirsi miracolato l'83enne vittima di un incidente lungo la strada che da Campodalbero porta a Marana, ai piedi del Carega vicentino e non lontano dal confine con il Veronese.

Ad accorgersi dell'auto nella scarpata è stato domenica mattina il gestore del Rifugio Bertagnoli che stava passando di lì. Sceso, ha trovato il conducente sdraiato a terra, cosciente e in buone condizioni, sebbene in stato confusionale. Tornato dove c'era copertura telefonica, il gestore ha quindi lanciato l'allarme, attorno alle 8.20.

Una squadra del Soccorso alpino di Recoaro-Valdagno si è portata sul posto, aiutando il personale dell'ambulanza a scendere nella scarpata della Val Bianca, mentre sopraggiungevano altri soccorritori e i vigili del fuoco. All'uomo, R.R., 83 anni, vicentino, che probabilmente aveva avuto l'incidente già ieri, sono state prestate le prime cure per un probabile trauma alla gamba ed escoriazioni varie. Imbarellato, è stato sollevato per contrappeso fino alla strada e affidato all'ambulanza diretta all'ospedale di Arzignano. I vigili del fuoco hanno poi collaborato con il personale del soccorso stradale per le operazioni di recupero della Fiat Panda dalla scarpata. Sul posto anche i carabinieri. Le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco sono terminate a mezzogiorno circa.

CORRELATI