Sì a cure con plasma
Mascherine all'85%
della popolazione

30.03.2020

Il Comitato tecnico-scientifico della Regione Veneto ha confermato che ieri sera l’Istituto Superiore di Sanità (Iss) ha autorizzato l’Azienda ospedaliera di Padova alla sperimentazione dell’utilizzo di plasma trattato degli infetti sui ricoverati nella terapia intensiva.

 

Sempre ieri il Comitato tecnico-scientifico istituto dalla Giunta regionale del Veneto ha avviato la sperimentazione delle terapie farmacologiche a domicilio e nelle Rsa (le residenze sanitarie assistite) al fine di rallentare l’evolvere della malattia ed evitare ricoveri in ospedale. I farmaci in sperimentazione sono: clorochina/idrossiclorochina, lopinavir/ritonavir, darunavir/ cobicistat (drc/c e drc/r), remdesivir 8gs-57349, favipiravir (avigan), tocilizumab.

 

Continua anche la distribuzione di mascherine, inviate dalla Regione ai Comuni che le distribuiscono ai cittadini. Nella provincia di Verona la copertura finora è di circa l'85-86% della popolazione, in linea con il dato delle altre province.

CORRELATI