Pellissier: lacrime, applausi e annuncio
«Farà il presidente»

Luca Campedelli e Sergio Pellissier (Fotoexpress)
Luca Campedelli e Sergio Pellissier (Fotoexpress)
Riccardo Verzè19.05.2019

 

Nel giorno di Chievo-Sampdoria (finita 0-0), Sergio Pellissier saluta per l'ultima volta il Bentegodi da calciatore, ma prima della partita arriva una clamorosa anticipazione da parte del presidente del Chievo Luca Campedelli, che annuncia: «Credo che Pellissier farà il presidente, anche se ne parlerà quando appenderà fisicamente gli scarpini al chiodo. In ogni caso la prima idea è la presidenza operativa in tutto e per tutto».

 

Al 71esimo tutto il Bentegodi si è alzato in piedi e anche i giocatori della Samp hanno omaggiato l'uscita dal campo del capitano, che, fedele a se stesso, avrebbe voluto rimanere in campo per provare a segnare.

 

Al momento dei saluti, in una cerimonia semplice ma toccante organizzato dopo il fischio finale sotto il North Side con diversi ex (inclusi Delneri, Luciano, D'Angelo e Moro), il capitano, con i tre figli commossi al suo fianco, ha voluto fare diversi ringraziamenti:

«Grazie al Presidente che per i 19 anni in cui mi ha sopportato.

grazie a Giovanni Sartori che mi ha portato qua

grazie ai compagni del presente e del passato, allo staf medico e tecnico, a Rinaldo Danese (il mitico «Macola»)

Grazie anche a chi non ha creduto in me: senza di loro non sarei ancora qua, mi hanno dato lo stimolo per fare meglio

Grazie a tutti i miei veri amici

Grazie alla mia famiglia che è l'unica che mi ha fatto piangere: mi hanno sostenuto in ogni cosa che ho fatto.

Grazie a tutti voi: è incredibile come abbiate trasformato il giorno più brutto della mia vita nel più bello».

 

CORRELATI
1 2 3 4 5 6 >