«Vigna» lucido e ispirato «Meggio»? Sicurezza Argento vivo Dickmann

22.10.2019

Il Chievo che va si attacca ai suoi pezzi da novanta. Vignato per esempio. Che regala dolcezze e cioccolatini. Che va oltre il gol. Che usa i piedi come un artista di strada. Impegnato a sorprendere il mondo. Magari si smarrisce davanti a Leali nel momento di affondare i colpi. Ma la sua recita lascia tutti soddisfatti. Il ragazzo si farà. ma già oggi Emanuel dimostra di meritare un posto sotto i riflettori. Stesso discorso vale per Meggiorini. Già quattro centri. E la solita forza ciclopica. Riccardo si è fatto portare della croce. Il momento è felice. Non solo in fase di finalizzazione. Meggio aiuta, apre il campo ai compagni, lavora duro spalle alla porta. E si sacrifica per la causa. Cosa, a dire il vero, che fa da sempre. E poi c’è Dickmann. Pure lui porta a casa a sua volta una media voto più che apprezzabile grazie al tempismo che usa negli inserimenti e alla forza di propulsione quando arriva il momento di attaccare ai fianchi la difesa dell’Ascoli.