Lazovic: «Sono qui
per fare bene
e restare a lungo»

Darko Lazovic, nuovo centrocampista Hellas (Fotoexpress)
Darko Lazovic, nuovo centrocampista Hellas (Fotoexpress)
13.08.2019

Dal Genoa al Verona. Darko Lazovic è uno dei giocatori che il nuovo tecnico gialloblù, Ivan Juric, ha voluto fortemente all’Hellas. «Ho detto sì perché questa è una bella piazza, con una bella tifoseria - spiega l’esterno nel corso della conferenza stampa di presentazione -. E poi è stato importante mister Juric, che ha cominciato a chiamarmi per convincermi fin da quando è arrivato al Verona, così come la società. È importante sentire la fiducia di queste componenti, penso di aver fatto la scelta giusta e che dimostrerò in campionato il mio valore».

 

Lazovic si è già fatto un’idea della nuova squadra e sottolinea: «In questo gruppo c’è molto talento, con un mix di giovani ed esperti. L’obiettivo è centrare la salvezza lottando fino alla fine in ogni partita, negli anni al Genoa ho maturato molta esperienza in questo senso e questa piazza merita di restare in serie A».

 

Ha il vantaggio di conoscere bene l’allenatore e di essere un giocatore che non ha nulla da dimostrare al proprio tecnico. «Con Juric, che mi conosce bene, ho sempre fatto l’esterno di centrocampo, sia a destra che a sinistra, poi si vedrà ma io sono a disposizione e dovrò dimostrare ogni giorno di meritare un posto».

 

Lazovic ha firmato un contratto triennale con l’Hellas. «Sono uno che quando cambia squadra vuole starci a lungo, anche qui voglio fare bene e restare più tempo possibile», ha spiegato l’ex Genoa, pronto per il primo impegno ufficiale della stagione in Coppa Italia. «Domenica si comincia, è sempre bello quando si inizia a giocare. Prima pensiamo a passare il turno, poi arriva il campionato dove dovremo cercare di fare subito punti preziosi», ha concluso l’esterno del Verona.

1 2 3 4 5 6 >