Un Hellas da brividi
batte il Parma
e sogna l'Europa

Verona-Parma (Fotoexpress)
Verona-Parma (Fotoexpress)
01.07.2020

Pessina-gol e l’Hellas continua a sognare l’Europa League. Emozioni a non finire al Bentegodi con un botta e risposta da urlo tra Verona e Parma che termina per 3-2 in favore degli scaligeri con una rete arrivata a soli 10 minuti dalla fine.

 

È Pessina a decidere l’incontro con un gol d’oro che vale 3 punti e che al contempo vale anche uno scatto deciso verso il settimo posto, a caccia del Milan, bruciando proprio il Parma e il Cagliari (sardi fermati sul pari a Bologna). Cinismo, concretezza e tanta qualità nel gioco delle due squadre rivelazione del campionato che come da diktat dei due tecnici si affrontano a viso aperto e senza troppi timori.

 

Quattordici minuti per assistere alla prima magia dell’incontro e il protagonista è il solito Kulusevski che con una serie di finte beffa Amrabat e Rrahmani per poi piazzarla col mancino sul secondo palo per lo 0-1. Un fulmine a ciel sereno con la risposta dell’Hellas che arriva solamente nel recupero del primo tempo per via di una ingenuità di Bruno Alves che travolge Di Carmine in area di rigore: penalty con lo stesso Di Carmine che prende la rincorsa, si ferma al momento del tiro facendo spazientire gli avversari per poi ripetere il rigore e firmare l’1-1.

 

Il botta e risposta prosegue nel secondo tempo ma questa volta è l’Hellas ad andare avanti con un gran gol da fuori area di Zaccagni: destro secco sul secondo palo. Al 64’ un tiro di Kulusevski respinto da Silvestri viene ribattuto in porta da Gagliolo che porta il match nuovamente in parità ma a 10 minuti dalla fine un’indecisione difensiva di Karamoh viene pagata caro dal Parma: Verre punta l’avversario fuori posizione e scodella per Pessina che a tu per tu con Sepe scarica un gran sinistro per il 3-2 finale.

 

Gioia ed euforia, poi la sofferenza nel finale fino al triplice fischio: tre punti per l’Europa, il Verona ci crede mentre per il Parma è già tempo di rimboccarsi le maniche e cancellare questo doloroso ko.

 

La cronaca della partita

Secondo tempo

90+6 La partita finisce 3-2

90+ 4' Pessina ammonito

90'+3' Silvestri in uscita anticipa un pericoloso Kulusevski

90' sono sei i minuti di recupero decisi dall'arbitro

86' Il Parma cerca di recuperare ancora: occasione con  Gervinho che di destro calcia alto 

80' Potente gol di Pessina: Verona torna in vantaggio, 3-2

68' Ritmi altissimi, nuova occasione per il Parma con Kulusevski ma la palla finisce fuori

66' Verona reagisce subito creando un'ottima occasione con Verre che in area in girata ma Sepe respinge

64' Il  Parma pareggia con Gagliolo 2-2

62' Occasione per il Parma. Alves di testa: fuori 

55' Ammonito Empereur: fallo su Kulusevski

54' gol potente e preciso dal limite di Zaccagni: Verona in vantaggio 2-1

50' Gagliolo di sinistro ma interviene Gunter

46' Il  Parma sostituisce Barillà e Cornelius con Kurtic e Gervinho

46' Il Verona sostituisce Di Carmine, Dimarco e Dawidowicz con Zaccagni, Lazovic ed Empereur. 

 

Primo tempo

45+2 fallo di Alves in area di rigore: pareggio del Verona 1-1, rigore di Di Carmine - Fine primo tempo

41' Occasione per il Verona.  Rrahmani di testa centra la traversa. 

39' Nuovo tentativo, questa volta fallito, di Kulusevski

38' ammonito Hernani (era diffidato) per fallo su Dimarco

35' Cross dalla sinistra di Dimarco per Faraoni: è troppo alto, palla in fallo laterale

29' Su cross dalla sinistra di Dimarco, ma Iacoponi interviene

17' Conclusione di Cornelius: palla sopra la traversa

16' Iacoponi ammonito per fallo su Borini

14' gol di Kulusevski: 0-1

6' fallo ai danni di  Borini da parte di Barillà che rimedia il cartellino giallo

4' Cross di Di Marco per Faraoni 

2' Occasione Parma: conclusione dalla distanza di Gagliolo impegna Silvestri: palla sopra la traversa

1' squadre in campo

 

Le formazioni ufficiali:

 

VERONA:  Silvestri; Rrahmani, Gunter, Dawidowicz; Faraoni, Veloso, Amrabat, Dimarco; Verre, Borini, Di Carmine A disposizione: Berardi, Radunovic, Lovato, Badu, Stepinski, Pazzini, Bocchetti, Zaccagni, Pessina, Empereur, Lazovic, Adjapong All.: Paro (Juric squalificato)

PARMA : Sepe; Laurini, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Brugman, Hernani, Barillà; Kulusevski, Cornelius, Caprari A disposizione: Colombi, Dermaku, Regini, Karamoh, Grassi, Kurtic, Scozzarella, Siligardi, Gervinho, Darmian, Sprocati, Pezzella All.: D'Aversa

 

Arbitro: Paolo Valeri (Sez. AIA Roma 2) Assistenti: Domenico Rocca (Sez. AIA Catanzaro), Pasquale Capaldo (Sez. AIA Napoli)

 

CORRELATI