Hellas da incubo
Il ko col Livorno
capolinea di Grosso

I gialloblù a fine gara (Fotoexpress)
I gialloblù a fine gara (Fotoexpress)
Riccardo Verzè01.05.2019

Primo maggio in campo per l'Hellas che perde con il Livorno nella 36esima giornata del campionato di serie B. L'obiettivo era vincere per non mettere a rischio i playoff e  quindi trovare un buon posizionamento in vista degli spareggi per la promozione.

Invece è arrivata una pesantissima sconfitta. Primo tempo orribile degli uomini di Grosso, che ha deciso per un undici iniziale a dir poco sorprendente (soprattutto per l'utilizzo di Munari ed Empereur), che vengono colpiti da Giannetti e da Rajcevic, prima di accorciare nel finale con Dawidowicz.

Un malinteso fra quest'ultimo e Silvestri regala a Murilo il pallone del 3-1 a inizio ripresa. Solo in quel momento, e con l'ingresso di Pazzini e Zaccagni, si svegliano i gialloblù che accorciano con Laribi e prendono un palo con Pazzini (ma lo prende nel finale anche il Livorno). Fischi da un Bentegodi semideserto.

Parziamente rovinata così anche la Giornata di festa per una settantina di grandi ex gialloblù, ospiti al Bentegodi per l'iniziativa I nostri '70 e per omaggiare i quali il Verona era sceso in campo con una maglia speciale.

Per l'Hellas la vittoria manca da sette gare e ora anche i playoff sono a rischio: con una sconfitta a Cittadella sabato prossimo potrebbe uscire dalla zona che vale gli spareggi promozione.

 

A fine gara esonerato mister Fabio Grosso.

 

Finale:  Verona-Livorno 2-3 (24' Giannetti, 41' Rajcevic, 46' Dawidowicz, 50' Murilo, 70' Laribi)

 

La cronaca del secondo tempo

88' Palo di Rajcevic servito con un imbucata

85' Sponda di Di Carmine, palo di Pazzini!

79' Gran palla di Di Carmine per Laribi che prova la zampata ma la mette alta di poco

70' GOL DEL VERONA Laribi vince un rimpallo con Gasbarro, si invola verso Zima e lo supera con un delizioso pallonetto

67' Colpo di testa di Di Carmine, si salva con un'ottima parata

66' Dopo Zaccagni e Di Gaudio, entra anche Pazzini per provare a cambiare le sorti del match

51' GOL DEL LIVORNO Pallone che rimbalza in modo strano fra Dawidowicz e Silvestri al limite dell'area, nessuno dei due la prende e ne approfitta Murilo che realizza il 3-1

 

La cronaca del primo tempo

46' GOL DELL'HELLAS Cross di Matos, Dawidowicz di destro si fa trovare pronto e la riapre

41' GOL DEL LIVORNO Raddoppio di Rajcevic, che di destro batte Silvestri dopo un cross di Valiani

34' Miracolo di Silvestri su Giannetti, ma quest'ultimo era in fuorigioco. Squadra fischiata dai tifosi

24' GOL DEL LIVORNO Calcio d'angolo e stavolta di testa Giannetti segna

23' Cross pericoloso da destra, Valiani salva in angolo

4' Ancora Giannetti che questa volta da buona posizione calcia troppo centrale e Silvestri para

1' Rischia subito l'Hellas: Empereur anticipa Giannetti su un angolo e sfiora l'autogol. Sul successivo angolo palo dello stesso Giannetti!

 

 

Le formazioni ufficiali

HELLAS VERONA: Silvestri, Faraoni, Dawidowicz, Empereur, Vitale, Munari (46' Zaccagni), Gustafson, Henderson (55' Di Gaudio), Matos (66' Pazzini), Di Carmine, Laribi.

A disposizione: Berardi, Ferrari, Marrone,  Colombatto, Balkovec, Danzi, Tupta, Almici, Bianchetti.

All.: Grosso.

 

LIVORNO: Zima, Dainelli, Di Gennaro, Gasbarro, Valiani, Giannetti (61' Diamanti), Murilo, Rocca (56' Luci), Raicevic, Agazzi, Boben.

A disposizione: Crosta, Baiocco, Marie Sainte, Eguelfi,  Gori, Porcino, Kupisz, Dumitru, Bogdan, Salzano.

All.: Breda.

 

Arbitro: Gianluca Aureliano (sez. AIA di Bologna) Assistenti: Vittorio Di Gioia (sez. AIA di Foligno) e Marco Chiocchi (sez. AIA di Foligno)

 

 

CLASSIFICA SERIE B (Dal terzo all'ottavo posto accesso ai playoff)

Brescia 63, Lecce 63, Palermo 59, Benevento 56, Pescara 51, Verona 49, Spezia 48, Cremonese 48, Cittadella 47, Perugia 47

 

CORRELATI