Masterchef, il veronese Gilberto fra i migliori 5. Ma viene «cazziato» dai giudici

Il momento della reprimenda
Il momento della reprimenda
 
24.03.2019

«Il piatto va benissimo, il comportamento per niente. Se non lo capisci, quella è la porta». È questa la sintesi della dura reprimenda fatta da Joe Bastianich a Gilberto Neirotti, finalista veronese di Masterchef.

Il 23enne veronese (LEGGI QUI IL SUO PROFILO) è riuscito comunque a superare anche questa puntata ed è fra i cinque finalisti del programma. Ma le sue indubbie qualità culinarie devono fare i conti con un carattere che giudici e (alcuni) avversari giudicano troppo irriverente e poco rispettoso nei confronti degli altri concorrenti, a causa di alcuni commenti e risatine colti nel corso delle ultime puntate.

Nello stesso video, anche lo chef Barbieri lo critica per lo stesso motivo.

Sulla sua pagina Facebook, Gilberto ha commentato la vicenda: «Cazziatone time!!🤦🏼‍♂️ Sicuramente potevo evitare di ridere, ma sono così, non riesco a nascondere quello che mi passa per la testa!»

CORRELATI