San Zeno si chiude con Orchestra Mosaika
Dall'Africa alla Lessinia: i suoni del mondo

Giulio Brusati22.05.2019

«Anche se la pioggia non ci ha risparmiato e abbiamo dovuto annullare alcuni set, la risposta del pubblico c’è stata e la Festa di San Zeno – iniziata il 17 maggio e durata fino al 21 - è proprio riuscita. Tanto che stiamo già pensando di organizzare l’edizione 2020». A parlare sono gli organizzatori di San Zeno, la manifestazione nella piazza davanti alla Basilica che si è chiusa ieri sera con il concerto dell’Orchestra Mosaika diretta dal maestro Pasetto.

 

Suoni dal mondo, davvero, riuniti sul palco grazie a un ensemble multiculturale e multietnico che passa da una melodia dell’Est Europa (“Edelezi”) a un brano stile high-life africano, fino a toccare una melodia cimbra. Come a dire: dalla Romania al Sudafrica passando dalla Lessinia. Un percorso globale, sotto gli occhi di San Zeno.

CORRELATI
1 2 3 4 5 6 >