È morto il pittore
Eugenio Chicano
padre dell'attore

Il pittore Eugenio Chicano
Il pittore Eugenio Chicano
Michela Pezzani19.11.2019

Si è spento stamattina a Malaga il celebre pittore Eugenio Chicano a 84 anni, e a darne notizia sono il figlio che ha il suo stesso nome, attore e anche lui artista grafico, collaboratore della compagnia veronese Punto in Movinrnento diretta da Roberto Totola e Marina Furlani, realtà teatrale che ha una sede operativa oltre che a Verona anche a Malaga.

 

Sono previsti tre funerali per il commiato di Chicano, oggi, domani e dopodomani e proclamati due giorni di lutto cittadino per l'uomo e l'artista monti amato e stimato di cui il giornale Malaga oggi riporta «El pintor malagueño ha sufrido una recaída grave de la neumonía a la que se enfrentó hace dos años» («Il pittore di Malaga ha subito una grave ricaduta della polmonite di cui soffre da due anni». Sottoposto ad una operazione programmata per migliorare il suo stato di salute già compromesso da disturbi recenti che però non gli hanno impedito di dedicarsi alla sua arte, è sopravvenuto per Chicano un arresto cardiorespiratorio fatale.

 

Pittore muralista e incisore di fama, vincitore di numerosi premi e riconoscimenti a livello mondiale, membro dell'Accademia Tiberina di Roma dal 1975, impegnato socialmente e membro fondatore di Amnesty International di Malaga nel 1979, nonché direttore della Fondazione Pablo Picasso, Ayuntamiento di Málaga nel 1988-1999. Il suo stile rivela un carattere diretti che si esprime attraverso grandi macchie di colore, in genere acrilici su tela, con una varietà cromatica impetuosa. Grandi personaggi gli sono stati amici tra cui l'insigne poeta Rafael Alberti che conobbe in Italia dove Chicano visse a lungo.