Reunion dei Pooh:
raccolgono fondi
per Bergamo

Michela Pezzani29.03.2020

Andranno all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo i proventi delle vendite e i diritti della canzone Rinascerò, rinascerai (Sony Music) a cui i Pooh Roby Facchinetti e Stefano D'Orazio hanno dato vita con una reunion a distanza, il primo da Bergamo dove vive e il secondo da Roma. L’instant song sul Coronavirus è stata lanciata dai due artisti su RTL 102,5 nello spazio mattutino Non stop News e presentato oltre che sui social anche in tivù, nella trasmissione odierna condotta da Mara Venier che ha aperto il collegamento skype prima con Facchinetti.

 

Il cantante era molto provato emotivamente dal dramma della pandemia che ha messo in ginocchio in particolare modo Bergamo colpendo anche suoi amici e parenti. Chiuso in casa con la moglie, ha confidato di avere scritto di getto la musica di notte dopo aver visto passare la colonna di camion militari che trasportavano le bare, dopodiché ha telefonato a D'Orazio, affinché scrivesse le parole giuste. «L'ho subito fatto», ha detto D'Orazio, anche lui coinvolto nella diretta di Rai 1. Struggenti le parole del testo, che apre con una citazione dalla Divina Commedia di Dante Alighieri e recita: «Rinascerò, rinascerai. Quando tutto sarà finito torneremo a riveder le stelle...».

CORRELATI