Domani in Provincia il bando degli sfalci: 133mila euro per l’estate

Il grande spartitraffico a CavalcaselleAd altezza di guida la visibilità è molto limitata   FOTO PECORA
Il grande spartitraffico a CavalcaselleAd altezza di guida la visibilità è molto limitata FOTO PECORA
P.D.C.16.06.2019

Nessuna correlazione con l’incidente stradale di venerdì 7 giugno: «L’intervento era stato programmato proprio quella mattina per il giorno dopo». Così spiegano dal settore viabilità della Provincia la coincidenza che ha legato il sinistro di via Fornace allo sfalcio delle erbacce. Dagli uffici provinciali confermano: «La crescita del verde sui cigli della provinciale 58, a Soave, è stata segnalata in maggio alla Provincia. Alla fine del mese», scrivono in una nota i tecnici, «caratterizzato da molte piogge, l’ispettore di zona ha fatto un primo sopralluogo. Dopo un confronto interno tra gli uffici si è deciso di operare con mezzi propri, senza attendere l’aggiudicazione del bando degli sfalci prevista il 17 giugno». L’episodio soavese ha riportato alla memoria le grandi difficoltà in cui molti Comuni veronesi, per gli sfalci mancati, hanno attraversato l’estate 2018: lo scorso anno la Provincia motivò i ritardi negli interventi con un problema a monte, e cioè il ritardo dei Comuni intenzionati a sottoscrivere le convenzioni, ma anche il dietro front di alcuni di essi. Intanto però il problema si sta facendo di nuovo incalzante, come dimostrano anche le condizioni del grande incrocio tra Cavalcaselle e Castelnuovo visibili qui a fianco. Le impongono ai Comuni di mantenere l’altezza del verde dei cigli e delle pertinenze delle strade di competenza della provincia entro la misura massima di 30 centimetri, prevedono un intervento a carico del Comune e il successivo rimborso, secondo prezzi a chilometri definiti in convenzione, da parte della Provincia. Il caos dello scorso anno dovrebbe essere un ricordo: l’aggiudicazione del bando è in calendario domani, il costo per l’operazione, da giugno a ottobre, è di 133.500 euro. Serviranno per il servizio in quei Comuni che non hanno siglato la convenzione con la Provincia, tra cui Soave.

1 2 3 4 5 6 >