«Andrà tutto bene»
Il messaggio corre
di balcone in balcone

Lo striscione a Monteforte
Lo striscione a Monteforte
Paola Dalli Cani12.03.2020

Gli arcobaleni dei bambini per coltivare la speranza in emergenza: è con un trionfo di colore che in provincia i bambini stanno vestendo balconi e finestre delle loro case. (qui la photogallery)

Tanti i piccoli che hanno deciso di dedicare a questo "lavoretto" parte del tanto tempo che sono costretti a trascorrere in casa. L'iniziativa, che diventa anche un modo per sentirsi tutti più vicini in un momento in cui la distanza fisica è vitale, sta coinvolgendo anche alcune scuole. 

 

Lo striscione a Monteforte

 

A dare il "la" all'iniziativa in Val d'Alpone questa mattina ci hanno pensato Greta ed Elia, due bambini di San Giovanni Ilarione che frequentano la scuola dall'infanzia "Papa Luciani" e che hanno colto al balzo l'idea lanciata dalle loro maestre. I fratellini hanno voluto realizzare un coloratissimo striscione appeso poi al balcone di casa. Un grande arcobaleno, quello che segue la tempesta quando il cielo torna ad ospitare il sole, tanti cuori e quella scritta che sembra una promessa: "Tutto andrà bene!". Come loro stanno facendo tantissimi altri bambini che stanno colorando con questo messaggio di speranza in paese intero. 

 

 

A Monteforte d'Alpone il Comune ha fatto sua l'iniziativa proponendo a tutti di realizzare striscioni e disegni da appendere a finestre e balconi: tema comune l'arcobaleno e la scritta "Andrà tutto bene". Chi partecipa è invitato a fotografare la sua opera e a postare la foto sulla pagina Facebook del Comune di Monteforte d'Alpone: a fine emergenza l'idea è di unire tutti gli arcobaleni in un unico enorme segno di speranza.

 

CORRELATI