Ecco le spettacolari «mammatus clouds»

Le Mammatus Clouds
Le Mammatus Clouds
Riccardo Verzè11.06.2019

Il fronte temporalesco atteso anche a Verona ha generato a Trento le rare e caratteristiche «mammatus clouds».

La foto è scattata da Simone Buttura dell'associazione Meteo 4 a Trento, dove studia ingegneria ambientale.

Buttura ci spiega di cosa si tratta: «Le mammatus clouds sono delle nubi che si formano nella parte del temporale meno attiva, laddove è presente uno strato d'aria più secca. Si trovano solitamente quindi lontane dal nucleo più intenso delle precipitazioni, che in questo caso si trovava tra trentino occidentale e bresciano. Lontana dal nucleo principale del temporale, è ancora presente della convenzione, ma risulterà più debole perchè non supportata da intense correnti ascensionali e discensionali. È come se la nube provasse a far piovere ma incontrando uno strato d'aria molto secco non ci riuscisse».

 

«L'aria secca», conclude Buttura, «è più pesante di quella umida e quando le goccioline incontrano lo strato d'aria secco tendono a risalire»

 

CORRELATI