Conte: «400 miliardi
di prestiti a imprese
Garantisce lo Stato»

06.04.2020

Conferenza stampa del presidente del consiglio Giuseppe Conte al termine del consiglio dei ministri: «Abbiamo approvato una norma che garantirà 400 miliardi (200 per il mercato interno, 200 per l'export) di prestiti con garanzie dello Stato, prestiti da attivare nei normali circuiti bancari. Sospese le tasse per le imprese ad aprile e maggio. In questo mese faremo un nuovo decreto per tutte le categorie in sofferenza. È un'emergenza non solo sanitaria, ma anche economica e sociale».

«Presto», ha aggiunto, «raccoglieremo i frutti di questi nostri sacrifici. Ci sarà una nuova primavera per l'Italia. Essere italiani significa essere solidali, determinati e coesi. Speriamo che la discesa della curva epidemica ci permetta di programmare una nuova fase».

«Vivremo i giorno di Pasqua a casa, sarebbe da irresponsabili allentare le regole. Pasqua significa passaggio, riscatto, libertà che cercheremo di vivere anche in un significato più laico».

«Saremmo felice se potessi allentare quanto prima qualche misura, ma non possiamo dire oggi quando accadrà. Il Mes? Strumento inadeguato. L'eurobond lo sarebbero».

 

Il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri: «I prestiti, 200 miliardi di euro, saranno garantiti fino al 90% dallo Stato per tutte le imprese, senza limiti di fatturato, arriveranno al 25% del fatturato o al doppio del costo del personale. Se ne occuperà la società statale Sace. Le società che accederanno al prestito non potranno pagare dividendi. 200 miliardi andranno a sostegno dell'export».

Stefano Patuanelli, ministro allo Sviluppo Economico: «Fino a 25.000 di prestito con garanzia dello Stato al 100% per i piccoli imprenditori e per gli artigiani. L'erogazione sarà immediata e senza vincoli».

 

Il ministro all'istruzione Lucia Azzolina: «Abbiamo messo l'anno in sicurezza. Se ci saranno degli apprendimenti da recuperare, gli studenti recupereranno a settembre. Chiedo scusa ai precari: non riusciamo ad aggiornare le graduatorie».

 

 

 

 

CORRELATI