«Panetthon 2018»,
il migliore panettone
veneto è veronese

Un momento del concorso
Un momento del concorso
02.12.2018

Si è conclusa oggi da Osterie Meccaniche ad Abano Terme l’edizione 2018 di Panetthòn che ha incoronato il panettone di Saporè di San Martino Buon Albergo.

Sul podio al secondo e terzo posto due pasticcerie della provincia di Vicenza: Olivieri 1882 di Arzignano e Il Chiosco di Lonigo.

 

Saporè di San Martino Buon Albergo, Il Chiosco di Lonigo (VI) e pasticceria Olivieri 1822 di Arzignano (VI) si erano guadagnati il podio già nella semifinale locale del 27 novembre a I Tigli a San Bonifacio e si sono confermati in cima alla classifica nel corso dell’evento finale.

A votare il migliore panettone del Veneto una giuria tecnica composta da giornalisti ed esperti di enogastronomia ma anche il pubblico, chiamato ad esprimere un giudizio alla cieca.

Il ricavato delle cinque serate di Panetthòn va a favore all' Associazione Co-Meta e al progetto di Amici di Adamitullo onlus in aiuto alla malnutrizione e istruzione dei bambini africani.

 

Ennesimo trionfo per Saporè e per Renato Bosco, la cui «creatura» in estate era stata inserita per l'ennesima volta fra le migliori pizzerie d'Italia.

 

1 2 3 4 5 6 >