I soci dicono sì: Cattolica diventa Spa

Il voto durante l'assemblea di Cattolica nel 2014
Il voto durante l'assemblea di Cattolica nel 2014
31.07.2020

I soci di Cattolica Assicurazioni hanno detto sì: la cooperativa ultracentenaria veronese diventa società per azioni e apre la strada all'alleanza con Generali.

 

Al voto (in forma elettronica) hanno partecipato 2.700 aventi diritto, di questi 1.910 hanno votato a favore della spa (70,74% dei votanti) a fronte di 785 voti (29,07%) contrari, superando così il quorum di due terzi richiesto per l’approvazione della delibera.

La lista dei "dissidenti" ha ottenuto 636 voti (24,05%) e quella dei cda 70,74%.

Carlo Ferraresi, direttore generale di Cattolica, quindi viene eletto ed entra nel consiglio di amministrazione. 

 

«Con questo passaggio storico, prosegue così il percorso di riforme intrapreso dalla società oltre 20 anni fa», ha dichiarato il presidente Paolo Bedoni in una nota,«un percorso volto a renderla sempre più competitiva. La votazione di oggi permetterà alla Compagnia di essere sempre più forte sul mercato, solida e proiettata verso il futuro attraverso l'alleanza strategica con un player di grande rilievo quale è Generali».

CORRELATI
Primo Piano
Le immagini dalla webcam della A22
 
Condividi la Notizia
 
Entro Ferragosto, dal venerdì al sabato

Riapre il parcheggio
di piazza Corrubbio
con 110 posti auto

Condividi la Notizia