Dalla manovra
una speranza per
i lavoratori Elcograf

Una rotativa alla Elcograf (foto archivio)
Una rotativa alla Elcograf (foto archivio)
12.12.2019

Da un'aggiunta a un emendamento della Finanziaria potrebbe arrivare un ancora di salvataggio per i lavoratori della Elcograf, la ex Mondadori per la quale è già stato avviato un tavolo di crisi.

Nella notte infatti un emendamento, sostenuto dal senatore veronese del Pd Vincenzo d'Arienzo, ha allargato alle imprese stampatrici il sostegno a quelle editrici previsto dalla manovra.

Commentano i deputati veronesi del Partito Democratico Alessia Rotta, Gianni dal Moro e Diego Zardini: «Una fondamentale vittoria, ringraziamo anche l'azione del governo, contro il rischio che siano proprio i lavoratori a dover pagare le scelte e gli errori dell'impresa».

 

 

Anche il senatore veronese della Lega, Paolo Tosato, fa notare il suo contributo alla causa lavoratori Elcograf spiegando: «Stanotte, in commissione Bilancio, è stato approvato un emendamento a mia prima firma a favore dei dipendenti delle imprese stampatrici di periodici. È una battaglia vinta che dedico ai lavoratori dell'azienda veronese Elcograf, che avevano diritto a risposte concrete. Chi ha lavorato una vita, dando lustro alla propria azienda ed al comparto, ha il diritto di essere sostenuto quando le condizioni economiche di crisi rischiano di compromettere carriere e percorsi di lavoro alla soglia della pensione. Era dovere della Lega stare al fianco di questi lavoratori, lo abbiamo fatto e ne siamo orgogliosi».

CORRELATI
Primo Piano
 
Condividi la Notizia
 
Condividi la Notizia
 
Pauroso incidente fra Villabartolomea e Oppeano

Esce di strada e finisce incastrato nel fossato: «Abbagliato dai fari»

Condividi la Notizia