Morto lo scrittore
Roberto Gervaso
Aveva 82 anni

Roberto Gervaso
Roberto Gervaso
02.06.2020

È morto a Milano, dopo una lunga malattia, lo scrittore e giornalista Roberto Gervaso, negli anni passati firma de L’Arena. Aveva 82 anni.

 

Nato a Roma, aveva iniziato l'attività giornalistica nel 1960 al Corriere della Sera, presentato da Indro Montanelli. Tra gli anni Sessanta e Settanta ha firmato, sempre insieme con Montanelli, una serie di volume della Storia d'Italia, acquisendo grande notorietà. Dopo aver lasciato il Corriere ha iniziato a collaborare con altri giornali, ma anche in radio e in televisione, dove è diventato un personaggio popolare, sempre con il suo immancabile papillon e i suoi aforismi. È stato commentatore politico, a partire dal 1996 e ininterrottamente fino al 2006, ha condotto il programma “Peste e Corna e... Gocce di storia”, andato in onda su Retequattro. Ha collaborato poi con L’Arena, Il Mattino, Il Messaggero, Il Gazzettino e con periodici, continuando l’attività di opinionista e commentatore politico e di costume.

 

Lascia la moglie Vittoria e la figlia Veronica, giornalista del Tg5: “Sei stato il più grande, colto e ironico scrittore che abbia mai conosciuto. E io ho avuto la fortuna di essere tua figlia. Sono sicura che racconterai i tuoi splendidi aforismi anche lassù. Io ti porterò sempre con me”, ha scritto quest’ultima sul suo profilo Twitter.