ARCHIVI APERTI E FILM GRATIS

19.03.2020

Giorni tra divano e scrivania: è l’occasione per scoprire una parte del patrimonio italiano di archivi, servizi gratuiti e consultazioni on line. MIBACT. Sul canale YouTube del Mibact si trovano video interamente dedicati alle iniziative virtuali dei Musei, Siti Archeologici, Biblioteche, Archivi, attività dello Spettacolo, Cinema, Audiovisivo e Musica, grazie ai contributi dei luoghi della cultura statali e di tante istituzioni culturali nazionali che hanno aderito (https://www.Youtube.Com/MiBACT). LETTURE. Nei giorni dell’emergenza coronavirus si riscopre anche la lettura ad alta voce e da casa si resta uniti online grazie a una fioritura di iniziative di tutta la filiera del mondo editoriale. Elisabetta Sgarbi, direttore generale de La Nave di Teseo e Baldini+Castoldi, lancia con gli autori, sui canali social delle due case editrici, #IoRestoALeggere «perchè leggendo non siamo mai soli». Come è strutturato #iorestoaleggere? «Ogni autore legge un brano dal proprio libro. Parteciperanno anche autori stranieri, alcuni dei quali manderanno uno speciale messaggio ai lettori italiani, come Joel Dicker. Ognuno da casa potrà fare lo stesso: leggere ad alta voce un brano da un libro che ama e postarlo. È anche un modo per valorizzare la lettura ad alta voce, cosa importante, che io faccio sempre» dice la Sgarbi. Cosa consiglia ai lettori? «Di stare a casa. E continuare a interessarsi dei libri, molte librerie hanno store on line, non solo Amazon e IBS» Boom di adesioni di autori e autrici all’hashtag #iostoacasaeleggo lanciato da #pordenonelegge: un’iniziativa di resilienza letteraria promossa per ricevere i consigli d’autore sui libri da leggere in queste settimane. Tanti gli scrittori che hanno mandato i loro videosuggerimenti in 60 secondi per gli appassionati della lettura: da Silvia Avallone a Paolo Di Paolo e Rosella Postorino, da Marco Missiroli a Loredana Lipperini, da Andrea Tarabbia a Massimo Cirri, Nadia Terranova, Michela Marzano, Marco Balzano, Eliana Liotta, Marcello Fois, Andrea Segrè. E ancora, tra gli altri, Ginevra Lamberti, Alessandro Zaccuri, Alessandra Tedesco, Alberto Bertoni, Alberto Casadei, Enrico Brizzi. Variegati i consigli: dagli intramontabili «Promessi sposi» di Alessandro Manzoni, mai così attuali nel capitolo sulla peste, a Vitaliano Brancati, Roberto Calasso, Gianrico Carofiglio, Noemi Lefebvre, Charles Baudelaire, Vittorio Alfieri, Eugenio Montale e Cormac McCarthy, Michel Houellebecq o Amitav Ghosh. FILM. La Fondazione Cineteca Milano consente di accedere al pubblico grazie alla Videoteca di Morando che conta su un catalogo di blu-ray e dvd: a oltre 5 mila unità consultabili cui si aggiungono 500 titoli di rari materiali filmici provenienti dagli archivi storici e visionabili in streaming. Bisogna registrarsi sul sito. Minerva Pictures inoltre mette a disposizione on line fino al 3 aprile gratuitamente 100 film d'autore e di genere, classici, cult, rari. Basta registrarsi al sito www.thefilmclub.it e pescare nel catalogo che offre titoli per tutti i gusti. ARCHIVIO LUCE. C’è un tesoro immenso: oltre 70 mila video d’archivio dagli anni ’10 a oggi e 400 mila fotografie in buona definizione. È il Portale dell’Archivio storico Luce con cui l’Istituto Luce Cinecittà aderisce alla campagna nazionale e diffusa #IoRestoaCasa del Mibact. Nel www.archivioluce.com, uno dei più grandi archivi visivi del pianeta, gli spettatori possono frequentare ogni campo del sapere: cinema, arti, storia, politica, sport. RAI TECHE. Da «Anna Karenina» di Tolstoj a «Una donna spezzata» di Simone De Beauvoir, passando per titoli come «I Miserabili» di Hugo, «I promessi sposi» di Manzoni, «La coscienza di Zeno» di Svevo: per contribuire alla didattica in questa fase di emergenza, Rai Teche apre il proprio archivio e rende immediatamente disponibili online - su Raiplay, nella fascia «Classici da vedere» - 26 classici della letteratura europea otto-novecentesca trasposti negli ultimi sessant’anni dalla Rai in sceneggiati e fiction, tutti classici inseriti nei programmi scolastici ufficiali. Oltre a questi, 2 classici della letteratura greco-latina, l’Odissea e l’Eneide. RAI PLAY RADIO AD ALTA VOCE. Offre un catalogo di audiolibri di Rai Radio 3 da ascoltare gratuitamente. EDITORI. Bertoni Editore regala un libro digitale gratis per tutti i cittadini che ne faranno richiesta, dalla narrativa alla poesia, dai libri per bambini alla saggistica. Le Edizioni La Zisa sostengono la campagna #iorestoacasa e offrono tutti titoli del loro catalogo, più di 400, con il 50% di sconto. TRECCANI. L’Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani mette a disposizione gratuitamente l’offerta di contenuti e di strumenti della propria piattaforma per la didattica digitale, Treccani Scuola per tutte le informazioni, per studenti o docenti. In archivio risorse selezionate suddivise per disciplina e per ordine di o di classi digitali in cui scambiare lezioni multimediali, test, messaggi, file, appuntamenti e scadenze. CHAGALL. Slitta a settembre la grande mostra dedicata a Marc Chagall che avrebbe dovuto aprire i battenti il prossimo 3 aprile a Palazzo Roverella a Rovigo. Gli ultimi decreti varati relativi all’emergenza sanitaria per il coronavirus, spiegano i promotori, impediscono non solo l’allestimento della mostra nel rispetto delle misure di sicurezza ma l’arrivo stesso dall’estero delle opere e dei loro accompagnatori. La Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo che, con il Comune e l’Accademia dei Concordi, organizza l’evento ha deciso che la mostra aprirà al pubblico dal 19 settembre 2020 al 17 gennaio 2021. LEONARDO. Il Museo Leonardiano di Vinci (Firenze) ha attivato una campagna di comunicazione per usufruire di visite virtuali e contenuti nel periodo di chiusura legata alla prevenzione da Covid-19. Lo fa sapere l’amministrazione comunale in una nota. Dal Comune, è stato spiegato che inserirà sui propri social fotogallery, video e notizie che porteranno a casa dei visitatori virtuali il meglio del museo dedicato a Leonardo Da Vinci e le sue invenzioni. Nella campagna dal titolo #IlLeonardianoDalTuoDivano, tra gli elementi messi a disposizione, c’è anche la video-storia «Tra sogno e invenzione. Le macchine per volare di Leonardo al Museo Leonardiano di Vinci», realizzata per il progetto Google Arts&Culture Tutto inizia da un’idea. VENEZIA. Pillole video, in cui il direttore artistico Denis Curti racconta la più ampia retrospettiva realizzata in Italia dedicata al grande fotografo francese, Jacques Henri Lartigue, dal titolo “L'invenzione della felicità”, saranno messe online sulle pagine ufficiali di Facebook e Instagram per continuare a far vivere l'arte e la fotografia a tutti gli appassionati che non possono recarsi al Museo Tre Oci a Venezia. Oltre al direttore, anche lo staff dei Tre Oci presenterà particolari punti di vista sulla mostra e sulla Casa, permettendo al pubblico di entrare virtualmente nel “dietro le quinte” del lavoro. • © RIPRODUZIONE RISERVATA