Hotei, chitarrista
«made in Japan»
con Sugar in Arena

Giulio Brusati22.09.2016

Anche chi non conosce Tomoyasu Hotei, ha ascoltato la sua musica. Il cantante e chitarrista giapponese, classe 1962, è autore e interprete del brano Battle without honor or humanity, presente in una scena memorabile di Kill Bill vol. 1, negli stacchi di «X Factor» e in numerosi altri programmi, spot, video ed eventi. Hotei è stato il primo ospite di «10 + 1», gli undici show in Arena, prime date del «Black cat world tour», che continua all’anfiteatro stasera, domani, il 25, il 26, il 27 e il 28 settembre (sempre alle 21).

"Ascolto la sua musica da anni", ha spiegato Hotei, ospite a L'Arena Live, la trasmissione de LArena.it dedicata ai protagonisti della musica e dello spettacolo. "Un mio amico, Zachary Alford, batterista di David Bowie e Bruce Springsteen, me ne parlava da tempo: “Hey, dovresti conoscere Zucchero, il famoso artista italiano...“. E così lo scorso anno ci siamo incontrati a Londra, in uno studio e abbiamo inciso un brano (Ti voglio sposare, per l’edizione orientale di Black cat, ndr). Poi l’ho invitato a suonare in Giappone ed è stato ospite di un mio concerto gratuito a Tokyo. Ai giapponesi “Sugar“ è piaciuto molto. Lui ha ricambiato e così ci siamo ritrovati all’Arena per il nostro secondo show insieme. E so che lui tra poco sarà in tour in Giappone"

 

CORRELATI